Sport

Il 21 dicembre è la giornata mondiale dello snowboard

Adv
Adv

Il 21 dicembre si celebra la Giornata mondiale dello snowboard, uno sport invernale molto amato ma che richiede molta preparazione.

Giornata mondiale dello snowboard: storia, popolarità e benefici

Lo snowboard è uno sport nato negli anni sessanta negli Stati Uniti. Consiste nello scivolare compiendo evoluzioni lungo pendenze innevate mantenendosi in equilibrio su un’apposita tavola alla quale lo snowboarder fissa i propri scarponi mediante degli attacchi. Lo snowboard è divenuto disciplina olimpica nel 1998 e disciplina paraolimpica nel 2014

Lo snowboard negli ultimi anni ha visto crescere la sua popolarità, sia come attività invernale che come sport olimpico. Il 21 dicembre si celebra la sua giornata mondiale. Piace perché diverte ma al contempo dona notevoli benefici a corpo e mente.

Secondo uno studio condotto della University of Rochester Medical Center: 

«Lo sci e lo snowboard sono attività entusiasmanti e fortemente allenamenti. Entrambi gli sport sono ottimi esercizi cardiovascolari che rafforzano il cuore. Poiché sono anche esercizi di carico, rafforzano le ossa mentre tonificano i muscoli».

Eppure non è così facile scendere in pista. Occorre una buona preparazione atletica e non solo.

Come iniziare a fare snowboard

È importante preparare il corpo alle sfide di questi impegnativi sport invernali con alcuni esercizi pre-snowboard. Questi esercizi rafforzeranno la persona, mettendola in forma per affrontare le piste. Per iniziare è bene allenare il proprio corpo per questo sport già alcuni mesi prima. Il consiglio è di ricorrere ad un personal trainer con cui sviluppare un piano di fitness personalizzato.

Successivamente ci si può iscrivere a lezioni private o di gruppo da un maestro qualificato. Si imparerà così abilità e linee guida di sicurezza: come proteggersi e persino come cadere per evitare di farsi male.

Segui Metropolitan Magazine su Facebook

Adv
Adv

Related Articles

Back to top button