Cinema

“Il corriere – The mule”: stasera in TV il film diretto e interpretato da Clint Eastwood

Dopo una vita passata a servire il proprio Paese pare quasi impossibile arruolarsi nelle forze del male per alimentare il mercato della droga, eppure Leo Sharp decise di farlo. L’incredibile storia di cui è protagonista è stata raccontata da Clint Eastwood ne “Il corriere – The Mule“, che questa sera approda in prima serata televisiva a testimonianza della bravura del regista sia dietro che davanti alla cinepresa. Dopo “Gran Torino” del 2008, il regista di San Francisco torna, infatti, a vestire anche i panni dell’attore principale.

La storia raccontata dal film, uscito nelle sale cinematografiche nel 2018, si ispira a fatti realmente accaduti. L’adattamento cinematografico è la trasposizione dell’articolo pubblicato sul New York Times intitolato “The Sinaloa Cartel’s 90-Year-Old Drug Mule” scritto dal giornalista Sam Dolnick. “Il corriere – The mule” riprende la storia di Leo Sharp, seppur il nome del protagonista sia differente.

Trama e cast di “Il corriere – The mule”

Earl Stone (Clint Eastwood) è un ex veterano della Seconda guerra mondiale che vive a Peoria. Ha 80 anni e continua a fare il floricoltore, attività alla quale ha dedicato una vita e per la quale ha divorziato dalla moglie. Oltre ai fiori coltiva la passione per la guida. Con il suo amato pick-up l’uomo ha, infatti, girato ben 41 stati d’America per vendere le sue creature. Arrivato all’età di 90 anni l’attività gli viene pignorata e Earl si ritrova senza un’occupazione. Annoiato, decide di recarsi al brunch prematrimoniale della nipote Ginny (Taissa Farmiga), nonostante i rapporti con la famiglia non siano dei migliori. Qui viene approcciato da Mike, fidanzato della nipote, che decide di fargli un’offerta lavorativa dopo aver notato il suo pick-up.

Il ragazzo gli propone di diventare un corriere, senza specificare la tipologia di merci che dovrà trasportare. Contento di poter guadagnare qualche soldo e tenersi impegnato Earl accetta senza alcuna titubanza. Ignaro di essere entrato a far parte del giro di droga del Cartello di Sinaloa, il 90enne continua a recapitare merci ad indirizzi isolati e poco raccomandabili. Nel frattempo Colin Bates (Bradley Cooper) e Trevino (Michael Pena), entrambi agenti della DEA, stanno conducendo un’operazione antidroga. Tramite una soffiata riusciranno ad arrivare anche ad Earl, che verrà arrestato e trascorrerà gli ultimi anni della sua vita in una prigione federale.

Clint Eastwood ne "Il corriere - The Mule" - Photo Credits: Coming Soon
Clint Eastwood ne “Il corriere – The Mule” – Photo Credits: Coming Soon

Dove vedere il film di Clint Eastwood

Per scoprire a meglio l’affascinante storia di Earl Stone basterà sintonizzarsi su Canale 5. Il film con Clint Eastwood andrà in onda a partire dalle 21.45.

Marta Millauro

Seguici su

Facebook

Metropolitan Magazine

Instagram

Twitter

Back to top button