Ritorno al Futuro: “Doc” pronto per il sequel?

La star della saga di Spielberg rivela che sarebbe più che onorata di partecipare alle riprese di un ipotetico sequel di Ritorno al Futuro.

Ritorno al Futuro, Quarto Capitolo.

Mettere mano a classici del cinema di genere per riproporli ad un pubblico nuovo è a tutti gli effetti un grosso rischio, e anche se è meglio puntare a dei sequel che a dei reboot (ogni riferimento al pessimo “Ghostbusters” al femminile non è puramente casuale), di certo sappiamo che non c’è una ricetta sicura per evitare di fallire.

Ma questo non scoraggia sempre gli animi.

Marty e Doc, Ritorno al Futuro – Google

Tutti ricordiamo Christopher Lloyd nel ruolo dell’eccentrico Doc Brown nella saga di Ritorno al Futuro. L’eccentrica star della saga sarebbe felice di tornare in un ipotetico Ritorno al futuroParte IV, anche se sostiene che un terzo sequel dovrebbe portare con sé un messaggio d’attualità.

Le voci e i rumor sulla produzione di un quarto capitolo si diffondono da anni ma sono state sempre categoricamente smentite.

Ma mai dire mai, ed è oltretutto passato un anno da quando di diceva che il progetto non sarebbe decollato. Al Niagara Falls Comic-Con di quest’anno, Christopher Lloyd ha, però, suggerito un’idea per un possibile sequel

Penso che in qualche modo sia necessario trasmettere un messaggio su un argomento importante per tutti, universalmente, come il cambiamento climatico. Un modo per incorporare un bisogno contemporaneo nel film e mantenere le sensazioni dei tre capitoli precedenti” Ovviamente, Lloyd sa bene che la realizzazione di un progetto del genere può rivelarsi complicata: “È una cosa difficile e complicata. Perché non vorresti fare un altro film per paura di deludere il pubblico. Quindi non lo so. Sarei felice, per me stesso. Ma vedremo

Christopher Lloyd

Doc e Marty, una coppia Cult nella storia del cinema:

Christopher Lloyd ha parlato poi (ovviamente!) anche del suo compagno di set, Michael J. Fox, affermando che è stato molto semplice lavorare con lui:

Lui era lui ed io ero io, non c’è mai stato nulla d’imbarazzante. Sapevamo solo come dovessero essere i nostri personaggi l’uno con l’altro ed è stato molto confortevole. Ha un grande senso dell’umorismo ed è intelligente.

Christopher Lloyd 
Marty e Doc, Ritorno al Futuro – Google

In definitiva, Christopher Lloyd tornerebbe in Ritorno al futuro se riuscissero a trovare l’idea giusta.

Qualche anno fa Robert Zemeckis assicurò che la Universal Pictures avrebbe prima o poi ripreso il franchise ma dopo la sua morte e quella di Bob Gale:

E poi sono sicuro che lo faranno, a meno che non esista un modo per fermarli

Zemeckis è contrario al sequel ma bisogna vedere cosa accadrà in futuro. D’altra parte invece, già lo scorso anno Christopher Lloyd si diceva favorevole a tornare nella saga.

Tra chi è sicuro che si tratterà d un flop, chi già ha una lista delle cose che lo deluderanno e chi come me è solo incredibilmente su di giri, non ci resta che aspettare. Ne vedremo delle belle… Si spera!

SEGUICI SU
FACEBOOK
INSTAGRAM

© RIPRODUZIONE RISERVATA