Metropolitan Today

“Intel Corporation”, la prima multinazionale produttrice di “cervelli per computer”

Il 18 luglio 1968 veniva fondata la prima multinazionale produttrice di semiconduttori e microprocessori. Fondatori dell'”Intel Corporation“, R. Noyce e G. Moore.

“Intel Corporation”, produttore mondiale di microprocessori e non solo

Il 18 luglio 1968 nasceva la prima azienda multinazionale di elettronica con sede a Santa Clara (California). Abbandonata la “Fairchild Semiconductor”, R. Noyce e G. Moore fondano la “Integrated Electronics Corporation” – successivamente abbreviata in “Intel Corporation“. La multinazionale statunitense si afferma a partire dagli anni ’70 tra le maggiori produttrice in ambito elettronico con la produzione di dispositivi di memoria (tra le più note le memorie DRAM, SRAM e ROM). Ma, con l’invenzione e costruzione del primo microprocessore, l’Intel 4004, arriva la svolta. L'”Intel” si afferma così leader mondiale nella produzione di “cervelli per computer”. Nel 1982 avanzerà con la costruzione del microprocessore 8086 per i personal computer IBM, di cui la multinazionale diventa presto fornitrice ufficiale.

Un’innovazione, quella dei microprocessori che lo stesso presidente della società, Andy Grove, ha considerato una transizione epocale tanto da riportarne notizia nel libro “Only the Paranoid Survive“. A partire dal 2005, arriva la produzione di processori dual-core al fine di garantire migliori prestazioni e un risparmio energetico. Recente, invece, il suo interesse al mondo dei droni. Un interesse, quello dell'”Intel” che spazia in diversi settori dell’elettronica, confermandosi da sempre la maggior produttrice a livello mondiale.

Annagrazia Marchionni

Seguici su

Facebook, Instagram, Metrò

Back to top button