Calcio

Inter, rebus centrocampo: chi sarà mister X?

Dopo tre risultati deludenti, l’Inter vuole chiudere il 2019 con un successo e, tra infortuni e squalifiche, proverà a farlo alle 18 contro il Genoa a San Siro. Intanto Marotta si muove sul mercato, e l’idea è quella di intervenire nel reparto più in emergenza di questi mesi: il centrocampo. I nomi sono quelli noti, ma le ultime novità hanno cambiato in modo netto le carte in tavola e le prospettive dei prossimi mesi.

I pareggi con Roma e Fiorentina e la sconfitta con il Barcellona sono il ritratto di un periodo non facile per l’Inter; Antonio Conte, in piena emergenza tra infortuni e squalifiche, è chiamato a tenere il passo della Juventus, cercando il successo nell’anticipo contro il Genoa. Nel frattempo è arrivato il momento di consegnare a Conte quegli acquisti tanto richiesti per puntellare il centrocampo, con quattro nomi che da mesi ormai ruotano attorno all’orbita Inter.

Vidal o Matic?

Non è propriamente un dubbio quello che attanaglia la dirigenza nerazzurra, perché l’obiettivo numero uno (anche dichiarato) per Conte e Marotta è il cileno Arturo Vidal. Il guerriero, fedelissimo del tecnico interista ai tempi della Juventus, è l’identikit del centrocampista di cui ha bisogno l’Inter: corsa, fiuto del goal e acume tattico. Nelle ultime ore si è parlato di una discussione del cileno con il Barcellona, che ha teoricamente aperto una strada ai nerazzurri. Secondo le ultime indiscrezioni, con le richieste blaugrana che si aggirano attorno ai venti milioni, Marotta sarebbe intenzionato ad aspettare una rottura di Vidal con il club catalano, così da poter richiedere il prestito.

inter
Arturo Vidal, 32 anni (Credits: CalcioMercato.com)

Attendendo quindi che Vidal si liberi dal Barcellona, un’altra strada per i nerazzurri è quella di Nemanja Matic; nonostante la possibilità di acquistarlo a parametro zero in estate, Marotta pensa a concludere l’operazione anche nel mercato invernale. Ieri è intervenuto il serbo, che ha parlato così:

Conte? Antonio è pazzo per il calcio. Lavora 24 ore al giorno, analizza i suoi giocatori e gli avversari al meglio. Tatticamente è di sicuro uno dei migliori al mondo. A livello fisico fa correre i suoi giocatori sugli stessi livelli per 95 minuti. Un professionista, uno dei migliori al mondo. Farà grandi cose all’Inter e sono sicuro che avrà successo. Se lo merita.

inter
Conte e Matic ai tempi del Chelsea (Credits: Calcio Style)

Kulusevski o De Paul?

Per quanto riguarda grandi investimenti sui giovani, i due nomi per l’Inter sono Rodrigo De Paul e Dejan Kulusevski. Il primo Marotta sarebbe pronto ad acquistarlo ad un prezzo massimo di 25 milioni di euro, bonus compresi, ma l’Udinese ha alzato, e di molto, la posta. Per quanto riguarda il gioiellino serbo, i nerazzurri vorrebbero portarlo a Milano già a gennaio, ma tra Parma e Atalanta, le parti in gioco sarebbero troppe. La soluzione più abbordabile al momento è quella di un arrivo a giugno per il numero 44 del Parma, eventualmente con delle contropartite.

Rodrigo De Paul e Dejan Kulusevski, due giovani obiettivi nerazzurri (Credits: FC Inter 1908)

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI DI FRANCESCO RICAPITO

Seguici su:

Facebook

Twitter

Back to top button