Tennis

Internazionali di Roma: Berrettini e Sonego volano al secondo turno

Adv

Continuano a fare bene i tennisti azzurri impegnati agli Internazionali di Roma. Quest’oggi, dopo la bella giornata di ieri, sono arrivate anche le vittorie di Matteo Berrettini e Lorenzo Sonego rispettivamente contro Nikoloz Basilashvili e Gael Monfils. Molto importante, in particolare, la vittoria del torinese, grazie alla quale avremo un match di secondo turno tutto italiano.

Berrettini non molla la presa ed inizia bene anche nella Capitale

C’era grande timore attorno alla partita di oggi di Matteo Berrettini contro Nikoloz Basilashvili, giocatore in forma e recente vincitore a Monaco di Baviera. Il romano, infatti, è arrivato nella Capitale solamente nella giornata di ieri dopo l’incredibile cavalcata di Madrid, un torneo con delle condizioni di gioco e di palle completamente diverso rispetto agli Internazionali di Roma. L’azzurro, comprensibilmente, ci ha messo una quarantina di minuti per entrare nel match ma alla fine ha messo ha segno una bellissima rimonta: 4-6 6-2 6-4 il risultato finale dopo 2h e 3 minuti di gioco. Per Matteo, al prossimo round, ci sarà l’australiano John Millman, che questa mattina ha battuto abbastanza a sorpresa il serbo Dusan Lajovic.

Matteo subisce nel primo set ma poi si ritrova

Il primo set si decide nel settimo gioco in virtù della palla break convertita dal giocatore georgiano. Berrettini sembra abbastanza scarico con tutti i colpi di inizio gioco. Ciò nonostante, sotto 3-1, era riuscito anche a rientrare fino al 3-3, prima però di cedere immediatamente la battuta. Da qui non c’è praticamente più storia, con Basilashvili che concede addirittura zero punti nei successivi due turni di servizio e conquista la frazione. Dopo 36 minuti siamo 6-4 per il recente vincitore di Monaco di Baviera. Matteo, nel secondo set, rientra in campo decisamente più carico, consapevole che bisogna cambiare qualcosa anche a livello di gioco.

Il break arriva nel quarto gioco ma il momento decisivo è il game successivo, dove l’azzurro tiene un lunghissimo game ai vantaggi e non permette al georgiano di rientrare nel parziale: 4-1. Da qui l’italiano non corre più alcun rischio e la frazione si chiude addirittura con un altro break da parte del tennista romano: 6-2 e si va al set decisivo. Inizia il terzo set e per i primi sei giochi si segue l’ordine dei servizi. Matteo, poi, è formidabile nel settimo game, in cui annulla la bellezza di tre palle break: il romano mantiene la testa avanti sul 4-3. Il livello di gioco di entrambi si alza sensibilmente ma alla fine a spuntarla grazie al break del decimo gioco è proprio Matteo Berrettini per il 6-4 definitivo.

Internazionali di Roma: Sonego raggiunge Mager al secondo turno

Lorenzo Sonego festeggia al meglio il suo 26esimo compleanno e si qualifica per il secondo turno degli Internazionali di Roma. Il torinese ha sconfitto per 6-4 5-7 6-4 il francese Gael Monfils dopo quasi tre ore di grande battaglia. Ci sarà certamente un tennista italiano agli ottavi di finale. L’avversario di Lorenzo al prossimo ostacolo, infatti, sarà l’altro azzurro Gianluca Mager, vittorioso a sorpresa nella giornata di ieri contro l’australiano De Minaur. Non è stato un Sonego particolarmente esaltante quello odierno, soprattutto nel secondo set, in cui non è riuscito a sfruttare addirittura un vantaggio di 4-2. Era però ampiamente preventivabile alla vigilia. Il piemontese, infatti, non aveva partecipato nè a Monaco nè soprattutto a Madrid a causa di un infortunio domestico all’anulare della mano sinistra.

L’azzurro è apparso comunque in discreta forma fisica contro un Monfils ritrovato dal punto di vista mentale ma ancora profondamente in crisi da quello dei risultati. Il transalpino non vince un incontro ufficiale addirittura dal febbraio 2020 e quest’anno, prima di Roma, aveva disputato appena due partite durante la tournèe australiana. Il derby contro Mager, comunque, ci darà certamente qualche indizio ulteriore sulle reali condizioni del giocatore piemontese, che nell’ottavo game del set decisivo ha anche accusato un piccolissimo fastidio all’adduttore. La speranza è ovviamente che possa trattarsi di nulla di grave in vista del suo prossimo impegno.

ENRICO RICCIULLI

Photo Credit: account Twitter ufficiale di Italia Team, @ItaliaTeam_it

Adv
Adv
Adv
Back to top button