Economia

Investire in borsa online, da dove si inizia

Come è possibile investire online e riuscire a trarre realmente profitto dalle risorse impegnate in tal senso? Si tratta della prima domanda che dovrebbe farsi chi è intenzionato a utilizzare al meglio il trading online, alla luce del fatto che si tratta già di per sé di una attività ad elevato rischio.
Troppi aspiranti traders, infatti, si fanno tradire dall’entusiasmo e non considerano in maniera adeguata tutti i fattori i quali possono invece condurre ad un esito finale diverso da quello che si era inizialmente immaginato. Vediamo una rapida guida per investire in Borsa online.

Il primo passo: la scelta del broker

Il primo passo da considerare con molta attenzione è rappresentato proprio dalla scelta dell’intermediario con cui operare, fattore che parte da un pre-requisito ineludibile: la detenzione di una licenza ad operare sui mercati finanziari. A concederla sono le autorità nazionali preposte al controllo dei mercati finanziari, ruolo che in Italia spetta alla Consob (Commissione Nazionale per le Società e la Borsa). Se una piattaforma non possiede questo genere di permessi deve subito essere scartata per non esporre i soldi depositati sul conto al pericolo di essere sottratti o bloccati.

Gli altri requisiti da individuare nel broker

La licenza è il primo fattore da verificare nella scelta dell’operatore, ma non l’unico. Anzi, ci sono altri requisiti importanti da verificare, a partire dalla convenienza in termini di costi. Per realizzarla si dovrebbero subito scartare le piattaforme che chiedono commissioni e limitare la scelta tra quelle che operano sugli spread.
Non meno importante è la reale operatività della piattaforma, la presenza di un servizio clienti adeguato e una proposta di livello per quanto concerne la formazione. Non tutti coloro che iniziano a fare trading sono infatti grado di farlo subito. Devono anzi accumulare competenze di carattere economico e per farlo necessitano di strumenti adeguati. A fornirli sono proprio i broker, sotto forma di vere e proprie accademie. Ove gli utenti possono disporre di guide, webinar, corsi e molto altro.

Il successo del trading dipende dal lavoro, non dalla fortuna

Riuscire a guadagnare sui mercati finanziari, non è certo. Anzi, solo una minoranza riesce a trarre frutto dai propri investimenti. Per farlo, però, deve riuscire a formarsi un adeguato bagaglio di competenze e lavorare giorno dopo giorno per utilizzarle nel vaglio delle notizie e informazioni disponibili.
Da precisare che i dati su cui formulare le proprie previsioni sono soltanto quelli pubblici. Ne esistono altri, spesso segreti, i quali sono l’oggetto di quello che viene denominato insider trading. Un vero e proprio reato il quale viene portato avanti sulle informazioni riservate.
Questo dato di fatto dovrebbe far capire come proprio il pensare di poter trarre profitto dalla fortuna rappresenta il modo migliore per preparare la vera e propria disfatta. I mercati, infatti obbediscono a logiche di fondo e non padroneggiarle, o provare a farlo, è l’anticamera per la perdita dei propri soldi.

Alessia Spensierato

Alessia Spensierato, Editore (Owner & Founder) della testata giornalistica di Metropolitan Magazine. La scrittura è la sua più grande passione, ha scritto il suo primo libro"Il silenzio in un caffè" pubblicato nel 2013 tra i top ten e-book dei più venduti nello stesso anno. Nel 2014 si cimenta nella scrittura del suo secondo "One Way", ex speaker radiofonica. Il mondo del Web l'ha sempre affascinata e oggi ha cercato di unire le sue più grandi passioni creando Metropolitan Magazine. Metropolitan Magazine oggi è una testata nota sia a Roma che in Italia. Non utilizza nessun aggettivo per definirsi, per lei esistono solo parole "nuove" che nessuno sa. "Il mondo è di chi lo disegna ogni giorno in modo diverso, a volte anche senza matite."
Back to top button