Pallavolo

Italia-Brasile, Mondiali Volley femminile: programma e diretta TV

Dopo un meritato giorno di riposo si torna in campo con i mondiali di Volley femminile e soprattutto con l’Italia protagonista. Alle 17.15 nel palazzetto di Rotterdam le Azzurre affronteranno il Brasile nella loro prima partita della Pool E, ovvero la seconda fase del torneo. Una sorta di re-match della finale di Volley Nations League dello scorso luglio, in cui a trionfare fu proprio la squadra di Mazzanti. Andiamo dunque a vedere le ultime su Italia-Brasile e dove sarà possibile vederla in TV.

Come arrivano Italia e Brasile

Italia-Olanda 3-1 (Crediti foto: Federazione Italiana Pallavolo | Facebook)

L’Italia si presenta alla sfida e alla Pool E nel modo migliore possibile, ovvero con 5 successi in altrettante gare e il massimo dei punti disponibili. Una serie di risultati che consente alle azzurre di avere una piccola marcia in più, dal momento che anche in questa fase si tiene conto della precedente. L’ultimo successo ai danni dell’Olanda per 3-1 ha dato maggiore fiducia alla squadra, nonostante qualche prestazione sottotono da parte dei singoli. Il Brasile però è una squadra ben conosciuta, dal momento che la si è incontrata anche in VNL di recente più di una volta.

Dall’altra parte ci sono appunto le verdeoro che nel loro girone sono arrivate terze, dietro la Cina e il Giappone, pur avendo gli stessi punti ma pagando la Set Ratio. In totale quindi hanno collezionato 4 successi e una sconfitta, quest’ultima arrivata per mano del Giappone per 1-3. Nell’ultimo match si sono imposte sulla Cina per 3-1, guidate da un’ottima Tainara autrice di 22 punti. Attualmente si trovano al terzo posto del Ranking dietro Stati Uniti e la stessa Italia.

Dove vedere Italia-Brasile

La gara sarà trasmessa in diretta e in chiaro su Rai 2 e sarà possibile vederla anche sui canali Sky Sport 1 e Sky Sport Arena. Per quanto riguarda lo streaming invece, saranno a disposizione RaiPlay, SkyGo e Now TV oltre a Volleyballworld.tv con la sottoscrizione dei rispettivi abbonamenti.

Maria Laura Scifo

Seguici su Metropolitan Magazine

Back to top button