Tennis

Italia-Polonia 1-1, United Cup tennis: per adesso è parità

Tutto secondo i piani della vigilia. Le prime due partite di Italia-Polonia, match valevole per i quarti di finale della United Cup tennis, sono andate in archivio senza sorprese eclatanti: gli azzurri hanno messo a segno il primo punto con Lorenzo Musetti che ha giocato un match praticamente perfetto lasciando soltanto le briciole all’avversario. Buona la prestazione di Martina Trevisan in Australia: l’italiana si è dovuta arrendere, però, allo strapotere tecnico della numero uno del mondo. Decisivi i prossimi incontri per accedere alla semifinale della competizione tennista.

Italia-Polonia, United Cup tennis: Swiatek è troppo forte e ristabilisce l’equilibrio

Italia-Polonia 1-1, United Cup tennis: per adesso è parità
Credits: Twitter\ @Coninews

Da questi primi due incontri esce una coppia di dominatori conclamati. Uno per schieramento. L’Italia ha messo in cascina la prima lunghezza vincendo il match con Lorenzo Musetti: l’azzurro ha spazzato via Daniel Michalski con facilità davvero irrisoria infliggendo al polacco un doppio 6-1. Era una missione (quasi) impossibile per Martina Trevisan che ha lottato e combattuto al meglio delle sue forze contro Iga Swiatek: la numero uno del mondo ha fatto valere tutta la sua forza sconfiggendo l’avversaria per 6-2, 6-4. Alle 08:30 in campo Matteo Berrettini contro Hubert Hurkacz: sarà un punto fondamentale da conquistare per accedere alle semifinali.

Le parole di Lorenzo Musetti

Ne abbiamo discusso ora, non ho contato il numero di punti persi al servizio – ha detto Lorenzo Musetti al termine del suo match vittorioso –. Ho servito davvero molto bene, ho avuto ottime sensazioni con la palla e il campo. Ho giocato il miglior match dell’anno di sicuro! Mi sentivo bene e mi sono anche mosso bene, ed è importante per il mio gioco riuscire a muovermi con leggerezza. Lo scorso anno è stato una bella esperienza per me alle Next Gen ATP Finals, e anche il titolo a Napoli. Quest’anno ho anche le ATP Finals e la Davis tra gli obiettivi, ma qui mi trovo bene e vorrei provare a portare a casa la United Cup. Stiamo provando a trovare qualche ristorante italiano a Brisbane, alla fine una motivazione extra è la cena a fine giornata dopo aver giocato“.

Seguici su Google News

Back to top button