Gossip e Tv

Jacqueline Schweitzer, il ricordo del marito Totò Savio: “Ha avuto l’epatite per una trasfusione di sangue infetto”

Adv
Adv

Jacqueline Schweitzer, il marito è stato Totò Savio fondatore degli Squallor, venuto a mancare nel 2004. Oggi la cantante ed attrice sarà tra gli ospiti di “Oggi E’ Un Altro Giorno” a partire dalle 14 su Raiuno.

Di origini francesi naturalizzata italiana, la Schweitzer ha iniziato la carriera nel mondo dello spettacolo da giovanissima prendendo parte in un programma televisivo oltralpe. Successivamente debutta come cantante del gruppo Jacqueline & I Suoi Ragazzi esibendosi al Cantagiro 66 con il brano Dipenderà Da Te. L’incontro con Gaetano “Totò” Savio durante un tour del fondatore degli Squallor in Francia: raccontato da Jacqueline in un recente intervento a “Vieni Da Me”:

“Mi ha conquistato con la sua dolcezza. Non ci siamo più lasciati da quel ballo che abbiamo fatto insieme.

Jacqueline Schweitzer ed il marito Totò Savio insieme anche nella musica

Nel 1968, con lo pseudonimo di Jacky Salvi, uscì il 45 giri Ti vestivi d’amore/non si può leggere nel cuore. Con il marito formò anche il duo musicale I Sanfrancisco e nel 1979 incise l’album Ma che avventura è, da cui fu estratto il brano Da lunedì. Jacqueline è stata una figura importantissima non solo nella vita del marito ma anche nella carriera artistica. Totò Savio è stato anche paroliere e compositore di alcuni dei grandi successi della musica italiana come Cuore Matto, Erba Di Casa Mia e Maledetta Primavera. Nel 1989 viene diagnosticato a Totò Savio un tumore alla gola ed a seguito dell’operazione perse la voce poichè fu operato male come affermato dalla moglie, sempre al suo fianco per oltre 40 anni di matrimonio. A causa di una trasfusione con sangue infetto si ammala di cirrosi epatica degenerata in un tumore al fegato:

“Gli venne l’epatite C. Da lì è cominciato un calvario di 15 anni, ma lui è stato un uomo straordinario… Ma l’incubo maggiore era un altro: aveva paura di lasciarmi sola”.

Totò Savio si spegne nel 2004 e la moglie continua a portare avanti il ricordo del marito attraverso il sito jacquelineetotosavio.it . Nel 2014 ha inoltre pubblicato Cuore matto. L’opera di Totò Savio nella storia della musica da «Maledetta primavera» agli Squallor (Arcana collana Musica)

Seguici su

Facebook, Instagram, La Rivista Metropolitan Magazine 1/2022

Adv
Adv

Related Articles

Back to top button