Gossip e Tv

Julio Iglesias ha 9 figli: dal famoso Enrique all’ultimo riconosciuto dopo, Javier

Julio Iglesias ha un figlio segreto. Lui si chiama Javier, ha 41 anni e fa il cantante. Secondo quanto rivelato dalla stampa spagnola l’uomo sarebbe il frutto di una relazione extraconiugale avuta dall’artista quando era ancora sposato con Isabelle Presley, madre del famoso Enrique, re dei tormentoni estivi.

Julio Iglesias ha avuto tre figli (Maria Isabel, Enrique e Julio José) dalla prima moglie Isabel Preysler Arrastia e altri cinque figli (Miguel Alejandro, Rodrigo, le due gemelle Cristina e Victoria, e Guillermo) dalla seconda moglie Miranda Rijnsburger.

Nonostante il suo desiderio di diventare un calciatore professionista, non abbandona gli studi e si iscrive alla facoltà di Legge presso L’Università di Madrid sperando di entrare a far parte del corpo diplomatico. La sua vita viene stravolta a vent’anni quando rimane coinvolto in un terribile incidente stradale che lo lascia semi-paralizzato per un anno e mezzo.

Durante il periodo della convalescenza le speranze che ricominci a camminare si rivelano minime e Julio per superare il dolore comincia a suonare, scrivere poesie e canzoni. La chitarra gli viene regalata dal suo infermiere, Eladio Magdaleno, e Julio impara a suonarla quel minimo che gli consente di mettere in musica le sue poesie.

Data la sua condizione di ex-sportivo le cui speranze sono state stroncate dal destino, le sue poesie sono in prevalenza tristi e malinconiche. Julio si interroga per lo più sul destino degli uomini. Il suo è però solo un modo per alleviare la sofferenza, egli non pensa minimamente alla possibilità di poter diventare un cantante professionista.

Grazie all’assistenza del padre, che per un anno abbandona l’esercizio della sua professione per seguirlo nella riabilitazione, Julio Iglesias riacquista l’uso delle gambe. Una volta guarito si trasferisce per un periodo a Londra per imparare l’inglese ed è in Inghilterra che comincia a cantare nei pub durante i fine settimana. A Cambridge, dove frequenta la Bell’s Language School, conosce Gwendolyne che gli ispira una delle sue canzoni più celebri

In questo periodo continua a scrivere canzoni che tenta di vendere ad una casa discografica, dove lo convincono a partecipare al Festival della Musica di Benidorm, che vince nel luglio del 1968 con la canzone “La vida sigue igual”.

La sua fama di cantante intanto è mondiale; Julio Iglesias incide dischi in italiano, francese, portoghese, inglese, tedesco e persino giapponese. Diventa così l’artista più popolare del mondo con ben 250 milioni di dischi venduti e una enorme quantità di premi, tra cui una Stella nell’ormai leggendario marciapiede hollywoodiano e ben 2600 dischi tra platino e oro.

Seguici su Google News

Back to top button