CalcioSport

Juventus, il talento dell’Ajax sulla tua strada

La Juventus di Allegri affronterà nei quarti di finale della Champions League gli olandesi dell’Ajax. Ecco qualche informazione.

Dal Cholismo all’esuberanza dei giovani olandesi: il percorso europeo della Juventus di Allegri è quanto di più vario ci possa essere. Perché la Champions League è questa: un contenitore di talenti ma anche di filosofie spesso agli antipodi. E così, dopo aver superato i muscoli e gli artigli dell’Atletico Madrid, alla Signora tocca il talento puro e cristallino dell’Ajax, capace di eliminare i campioni in carica del Real Madrid nella memorabile notte del Bernabeu.

I PRECEDENTI

E la sfida rimanda al passato: due le finali di Champions tra le due formazioni, nel 1973 (vinta dall’Ajax) e nel 1996, l’ultima vittoria in Champions League dei bianconeri. In totale, i due club si sono affrontati in Europa dodici volte: il bilancio è favorevole ai bianconeri, vittoriosi in sei occasioni (quattro i pareggi, due le vittorie olandesi). Ma c’è di più: in quattro sfide andata e ritorno contro l’Ajax la Juventus si è sempre qualificata. Sorride anche Ronaldo, in attesa di sapere se davvero verrà squalificato: all’Ajax ha segnato 7 volte in 5 partite, tutte vinte.

Credits to: Tuttosport.com

LA POLEMICA PERSISTENTE

In vista dell’andata dei quarti di finale di Champions, l’ambiente si scalda. L’ex capo della comunicazione del club olandese, Endt, parla chiaro e apre aspramente una polemica che non fa bene a nessuno: «Quella sconfitta brucia ancora, una ferita che resta sempre aperta, nel 1996 la Juventus vinse e risultando dopata qualche mese dopo». Apriti cielo.

Una serie di risposte da parte di chi, in quel maggio che i tifosi bianconeri hanno ancora impresso nella memoria, era presente e giocò quella partita. Da Tacchinardi a Ferrara in coro per urlare il proprio disprezzo verso queste dichiarazioni. La partita non è iniziata ancora in campo ma gli “spalti” sono già roventi.

CRISTIANO RONALDO, SQUALIFICA EVITATA

La notizia del giorno è quella che tutti i tifosi della Juve si aspettavano, il loro fuoriclasse, CR7, ci sarà in campo contro l’Ajax. Il portoghese ha evitato la squalifica da parte dell’Uefa dopo il gestaccio contro i tifosi dell’Atletico Madrid presenti a Torino per il ritorno degli ottavi di finale di Champions League. Cristiano dovrà pagare solo una multa di 20.000€ e vedrà così la sua presenza in campo nell’andata dei quarti di finale.

Credits to: sportfair.it

JUVE, PERICOLO BABY GALACTICOS

l clamoroso poker con cui l’Ajax ha fatto fuori il Real Madrid dalla Champions League ha fatto il giro del mondo e si è preso le prime pagine di tutti i giornali sportivi, ma dopo l’incredibile impresa del Bernabeu a tenere banco è stato il calciomercato, perché praticamente tutte le big d’Europa seguono da tempo i gioielli del club olandese e la gara di Madrid ha confermato che nei Lancieri giocano i nuovi campioni del calcio di domani.

L’uomo copertina è Frankie De Jong, talento puro dotato di ottime geometrie e di una grande progressione su cui ha già messo le mani il Barcellona, che lo ha bloccato per la prossima stagione pagandolo circa 75 milioni di euro. Ma sul banco del mercato è sempre attiva la Juve su De Ligt, forte centrale difensivo nel mirino di Paratici, e Nicolas Tagliafico, terzino vicino al Real Madrid.

Credits to: sportsnet.ca

La Juventus di certo non deve sottovalutare questa squadra giovane che sta dimostrando in Europa quanto vale e quanto può fare male, chiedere al Real Madrid.

Back to top button