L’esordio per l’Inter di Antonio Conte è previsto questa sera a San Siro alle 20:45 contro la Fiorentina; tanta attesa per la versione 2.0 dei nerazzurri, con i quasi certi esordi di Kolarov e Hakimi. Il mercato è però ancora aperto e tante situazioni in casa Inter sono ancora indefinite, a partire dagli esuberi fino agli ultimi nuovi innesti. Le voci di Skriniar al Tottenham sono sempre più insistenti, mentre l’addio di Vecino sembra abbia avuto una frenata; quasi certa invece la partenza di Ranocchia in direzione Genoa. In arrivo Milenkovic?

milenkovic
Antonio Conte (Foto Getty/Uefa/Image Sport)

Skriniar al Tottenham, Milenkovic in nerazzurro?

Il nome di Milan Skriniar è quello che occupa più di altri le pagine di mercato nerazzurro negli ultimi giorni. L’interesse del Tottenham al difensore slovacco e un’offerta congrua potrebbero portare l’ex Sampdoria alla corte di José Mourinho. I nerazzurri chiedono 50 milioni, mentre gli Spurs sono fermi a 40; la cessione del centrale potrebbe sbloccare il mercato nerazzurro, soprattutto se abbinata alle partenze di Ranocchia in direzione Genoa e Vecino verso Napoli. Chi sostituirebbe Skriniar nel terno difensivo contiano?

Il nome preferito da Conte è quello di Milenkovic, attualmente in forza alla Fiorentina. Le cifre necessarie per arrivare allo slovacco sono però ritenute eccessivamente alte dalla dirigenza nerazzurra: Commisso chiede infatti 35 milioni di euro. Il profilo del centrale viola, versatile e capace di giocare sia da terzino che da centrale di difesa, sembra quello più adatto. Considerato anche il quasi certo arrivo di Darmian, non è da escludere che i nerazzurri affondino il colpo. Ultimi giorni di mercato decisivi. Intanto stasera la Serie A ci offrirà un episodio crossover alle 20:45: Inter-Fiorentina.

Sogno Kantè ancora vivo?

Da come hanno parlato Conte e Marotta, no. Il mercato dell’Inter sarà all’insegna delle occasioni da sfruttare e la trattativa per arrivare al francese sembra abbastanza complicata. L’arrivo del mediano del Chelsea sarebbe la ciliegina sulla torta del mercato nerazzurro, ma il sogno sembra difficilmente realizzabile. Resta inoltre una questione esuberi ancora viva: Vecino e Joao Mario sono sul piede di partenza, ma le trattative per il loro addio sembrano ancora in stallo.

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI DELL’AUTORE

© RIPRODUZIONE RISERVATA