Games

Kena Bridge of Spirits PC Recensione, un’avventura mistica

Kena Bridge of Spirits PC Recensione in breve: abbiamo già recensito il lavoro di Ember Lab uscito a settembre 2021 per Playstation 5. Ho avuto però la possibilità di provare il porting per PC, che si è dimostrato decisamente all’altezza della versione PS5. Grafica meravigliosa che non appesantisce il PC, nonostante io ne possegga uno di fascia media. Peccato per alcuni comandi che sono rimasti scomodi anche su questa versione.

kena bridge of spirits
Una cutscene

KENA BRIDGE OF SPIRITS RECENSIONE | TESTATO SU PC

(Disponibile anche su PS5)

VOTO: 8.5

PRO:
+Grafica incredibile
+Ray Tracing sfruttato benissimo
+Non appesantisce neanche i PC di fascia media

CONTRO:
-Alcuni comandi sono rimasti scomodi
-Nei momenti più caotici è capitato andasse a scatti

kena bridge of spirits
La ambientazioni meravigliose anche in gameplay

Luce per i miei occhi!

Partiamo dal fatto che io gioco su un portatile di fascia media che monta un’AMD Ryzen 5 5600H con una NVIDIA GeForce RTX 3050. Nonostante non sia il PC più potente del mondo, la grafica del porting di Kena Bridge of Spirits è godibilissima anche così.
Belle le texture, soprattutto quelle delle ambientazioni, che ogni tanto lasciano proprio senza fiato.
Il giusto reminder che non esiste giustificazione che tenga, se riesce a lavorare così bene un titolo indie allora tutti gli altri non hanno scuse. A mio parere questo porting sfrutta appieno la potenzialità del Ray Tracing, soprattutto grazie alle ambientazioni. Luci e ombre, laghi e fiumi, non c’è modo migliore di godersi le bellezze che questa tecnologia può donarci.

Comandi scomodi | Purtroppo è rimasto un difetto che chi avrà giocato la versione PS5 ricorderà bene. Non hanno sistemato i comandi per il controllo dei Rot in forma originale, che sono rimasti legati all’analogico destro e quindi estremamente scomodi. Peccato.

kena bridge of spirits
Guardate che belli i riflessi sul pavimento

Kena Bridge of Spirits PC Recensione, decisamente da recuperare

Non starò qui a parlarvi dei motivi per giocare Kena Bridge of Spirits, per quello va già benissimo la nostra recensione precedente. C’è però da dire che è un titolo assolutamente da recuperare e che questo porting per PC dà la possibilità di farlo a tutti quelli che non posseggono una Playstation 5.

Seguici su Google News!

Federica Giorgi

Nata a Roma nel 1999. Studia Comunicazione, tecnologie e culture digitali alla Sapienza. Appassionata di cinema, serie tv, videogiochi, fumetti e tutto ciò che concerne l'universo Nerd.
Back to top button