Attualità

La MAD come opportunità di lavoro

Che cos’ la MAD

MAD è l’acronimo di messa a disposizione ed è uno degli strumenti più utilizzati e forniti dal Ministero della Pubblica Istruzione per lavorare all’interno dell’ambiente scolastico. Attraverso questo artificio, infatti, docenti comuni, docenti di sostegno e personale ATA possono ricevere l’incarico per operare in uno o più istituti scolastici di qualsiasi ordine e grado per un tempo determinato. Si tratta, quindi, di un’ottima possibilità per tutte quelle persone che sono alla ricerca di un lavoro, ma che non fanno parte di una graduatoria per cui non possono aspirare ad essere contattati tramite le liste di scorrimento. Iscriversi alla MAD, inoltre, è molto meno restrittivo rispetto all’inter che, ad esempio, deve seguire un docente che vuole diventare di ruolo. Non è necessario essere in possesso di una laurea magistrale o di un titolo equivalente, nè aver colmato i crediti necessari, nè superare un concorso

Come funziona la MAD

A teacher helping one of her students in class.

Il funzionamento della MAD è molto semplice. Chi desidera candidarsi per delle possibili posizioni di lavoro all’interno delle scuole deve procedere alla propria registrazione ed iscrizione presso l’Istituto Scolastico o il Circolo Comprensivo di ogni singolo Comune. Questo significa che maggiore sarà il numero delle strutture presso cui verrà presentata la domanda e più alta sarà la possibilità di essere convocati per un colloquio conoscitivo in caso di loro necessità. Diversamente dalle classiche supplenze e dalle nomine temporanee che vengono effettuate direttamente dal provveditorato agli Studi, nel caso delle MAD è ogni singolo Preside, grazie all’autonomia di cui dispone, che potrà scegliere tra i candidati possibili quello che più risponde alle sue necessità. Non esiste un momento preciso dell’anno in cui si potrà essere contattati, nè un periodo minimo o massimo per cui verrà garantito il lavoro. Questo presuppone, quindi, un’immediata disponibilità a prendere servizio da parte del candidato, anche perché nella maggior parte dei casi un Preside ricorre alla MAD in caso di estrema urgenza e necessità. Capita spesso, infatti, di essere contattati con un giorno di anticipo, se non addirittura il giorno stesso dell’avvio del lavoro.

Come iscriversi nelle liste della MAD

Fare domanda per la MAD è diventato negli ultimi anni molto semplice e rapido. E’ anche per questo motivo che il numero delle persone che decidono di iscriversi in queste liste sta aumentando sempre più e non si tratta solo di giovani ragazzi alle prime esperienze lavorative. La procedura, comunque, è leggermente differente da comune a comune. Alcuni Istituti Comprensori, infatti, accettano ancora le candidature semplicemente inviando tramite mail o per posta il proprio curriculum vitae, proprio come si farebbe con una candidatura spontanea con un qualsiasi datore di lavoro. Sempre più, però, sono gli Istituti che preferiscono utilizzare degli appositi portali in cui l’interessato deve compilare dei precisi campi con le proprie informazioni personali e professionali fondamentali. Qui si dovrà anche andare a specificare per quali posizioni lavorative si è disponibili e interessati. Non esiste un numero massimo di domande che possono essere presentate, nè una distanza limite dal proprio indirizzo di residenza. E’ importante, inoltre, ricordarsi che l’iscrizione per qualsiasi profilo e in qualsivoglia comune ha una validità corrispondente con l’anno scolastico per cui, se ancora interessati, ogni volta dovrà essere ripetuta. Non esiste un momento migliore per intraprendere questa procedura, anche se sarebbe bene premunirsi per compilare e inviare tutta la documentazione prima dell’inizio del nuovo anno scolastico. Quello che tutti, però, devono sapere è che fare domanda per la MAD non significa che certamente si verrà contattati, anzi capita moltissime volte di iscriversi in moltissimi comuni senza, però, ricevere mai nessuna comunicazione. Data l’importanza sempre maggiore di questo strumento, sono nate molte aziende che si offrono per assistere e supportare chi fosse eventualmente interessato ad iniziare l’iter di iscrizione per qualsiasi tipo di posizione.

Back to top button