CalcioSport

La maturità di Bernardeschi e il cammino dei Bianconeri

Adv

Una vera sfortuna il trauma al ginocchio sinistro riportato da Federico Bernardeschi nel derby di Domenica scorsa contro il Torino. Proprio il talento di Carrara era risultato decisivo con una gran giocata e relativo assist vincente per Alex Sandro. Dopo alcuni mesi di rodaggio con tanta panchina, come prevede la cura Allegri per inserire i giovani giocatori ( prima di lui la stessa sorte era toccata a Morata e Dybala) finalmente Bernardeschi si stava esprimendo ad alti livelli, grazie allo spazio concesso dagli infortuni di Dybala e Cuadrado, collezionando sei tra goal e assist nelle ultime 7 partite. Ma più che le statistiche, è apparso evidente in Federico il cambio di mentalità. Superata la timidezza iniziale il numero 33 è stato capace di diventare un perno dell’attacco bianconero, con prestazioni di qualità e quantità che non hanno fatto rimpiangere le assenze pesanti degli ultimi mesi nel parco attacco bianconero. Un giocatore che potrebbe essere fondamentale anche per la nazionale che verrà. Gli azzurri negli ultimi anni hanno sofferto una carenza di fantasia davanti, e Bernardeschi sempre essere il profilo giusto per coprire questo vuoto. Ma il presente dice che per lui è previsto un mese di stop, (quasi impossibile rivederlo in campo a Wembley).

Risultati immagini per foto bernardeschi torino
Bernardeschi nel Derby della Mole contro il Torino (Foto dal Corriere dello Sport)

Filtra invece un lieve ottimismo per Higuain, costretto ad dover abbandonare il Derby. Alcune chance di vederlo già in campo nella prima delle due sfide contro l’Atalanta. Molto più probabile vedere in campo la Joya Dybala tornato in campo domenica scorsa. Nonostante i tanti infortuni, i bianconeri continuano il loro rullino di marcia impressionante in campionato, in un’avvincente testa a testa con i partenopei. Se entrambe manterranno questo passo, si fa concreta l’ipotesi di vedere due squadre sfondare il muro dei 100 punti in classifica. Aldilà delle previsioni future, c’è da togliersi il cappello per entrambe le squadre, in quella che è ormai l’unica vera lotta al vertice nei maggiori campionati europei.

Risultati immagini per dybala
Paulo Dybala (Foto da La Stampa)

La prossima giornata vedrà la Juventus impegnata in casa contro la Dea, domenica alle 18:00, mentre il Napoli sarà impegnato nella sfida del monday night a Cagliari. Probabile vedere domenica all’Allianz stadium un tridente formato da Alex Sandro, Mandzukic e Costa, aspettando il recupero ottimale di Dybala. Per lui un eventuale partenza dalla panchina,in una gara in cui sicuramente avrà voglia di rifarsi, visto il rigore fallito nei minuti finali della gara d’andata.

Luca Pradella.  

Adv
Pulsante per tornare all'inizio