Gossip e Tv

La replica di Ligabue sul famoso scoop di quel “Bacio gay”

Dagospia ha lanciato uno scoop su un famoso cantante italiano gay (senza rivelarne l’identità) che è stato paparazzato mentre bacia un uomo. Alberto Dandolo attraverso il sito Dagospia ha lanciato l’indiscrezione su un noto cantante italiano, mostrando la foto pixelata di un bacio gay tra due uomini. Nella foto non sono visibili i volti dei due protagonisti del bacio.

L’uomo nella foto è brizzolato e ha un fisico asciutto che pare ricordare il famoso Luciano Ligabue! I dettagli visibili in foto che li accomunano sono abbastanza evidenti: stesso taglio e colore di cappelli, stesso stile e corporatura.

Ma un dettaglio in particolare ci ha particolarmente colpite. L’anello indossato dal cantante nella foto è lo stesso che è solito portare Ligabue, indossato nella stessa mano e nello stesso dito! Molti indizi accomunerebbero Ligabue e il cantante protagonista dello scoop di Dagospia. Tuttavia un secondo non trascurabile dettaglio va sottolineato: nella foto del cantante misterioso è possibile notare una sigaretta nella stessa mano del famoso anello. Questo dettaglio potrebbe cambiare le cose in quanto Ligabue ha sempre dichiarato di non essere un fumatore. Inoltre, i pixel non fanno ben capire se si tratti davvero di un bacio sulle labbra o un bacio amichevole, sulla guancia.

La replica di Ligabue sul misterioso “bacio”

Ligabue finalmente dice la sua. E dà la smentita in diretta in relazione al presunto bacio omo del (misterioso) cantante famoso. La bomba era stata lanciata la scorsa settimana da Dagospia, che aveva pubblicato l’immagine criptata, sostenendo che le foto originali fossero nelle redazioni delle varie testate di gossip, pronte ad accaparrarsele a peso d’oro.

“Massimo se comincio a fumare ti avviso prima”, ha detto Luciano Ligabue al giornalista Massimo Cotto sul palco del Teatro Asioli di Correggio, durante la presentazione del libro È andata così riferendosi al fatto che il misterioso uomo ritratto nella foto alla Stazione Centrale di Milano tenesse in mano una sigaretta. A quel punto Cotto gli ha chiesto: “Quindi non sei tu quello nella foto?” E Ligabue ha risposto: “No, non sono io“.

Il rocker si è poi raccomandato col pubblico di stare “attenti alle fake news che minano la credibilità e l’immagine delle persone”.

È andata così – Trent’anni come si deve è il libro in cui Ligabue ripercorre la sua carriera trentennale, tra dischi, concerti, successi, aneddoti e retroscena. Scritto in collaborazione con Massimo Cotto, che lo ha intervistato nella presentazione al Teatro Asioli di Correggio di fronte a un numero limitato di persone, il volume è accompagnato da un ricca galleria fotografica e da un’appendice che contiene tutta la discografia del cantautore corredata dalle copertine dei singoli, degli album, dei cofanetti, persino delle vhs.

Luciano Ligabue, questo il suo vero nome, nato il 13 marzo 1960 a Correggio, è sposato dal 2013 con Barbara Pozzo (guarda il video in alto). Il rocker ha due figli: Lorenzo Lenny, nato dalla prima moglie Donatella Messori (i due si sono separati nel 2002 dopo 15 anni di matrimonio) e Linda, avuta da Barbara (sua ex fisioterapista). “I loro nomi iniziano con la L, come mi ha chiesto mio padre, perché secondo lui avere iniziali uguali porta fortuna” aveva detto Liga in una intervista. A Donatella, la sua prima moglie che continua a occupare un ruolo importante nella sua vita, ha dedicato L’amore conta.

Back to top button