Attualità

La rivista del Metropolitan Magazine, la voce di tutti e per tutti

Metropolitan Magazine lancia e annuncia la sua prima rivista digitale periodica. Un tocco di rosa nel bel mezzo di un campo non coltivato: dare voce alle donne, in primis come scrittrici e in secundis come oratrici, in un mondo che spesso non le ascolta. Dare la voce a tutti, tra diritti calpestati e non riconosciuti: raccontare la verità senza mezze misure, soprattutto senza mai rimanere in bilico tra parole non scritte e sempre dette.

Dare voce è la missione principale del Metropolitan, ogni mese la rivista selezionerà una serie di articoli già usciti sulla testata online Metropolitan Magazine e altri ancora in esclusiva per i lettori che sceglieranno di leggerci ogni mese o tutti i giorni. Ogni mese la rivista cambierà racconti, protagonisti e scenari, ma con lo stesso denominatore comune: la verità.

Non siamo un rivista femminista, sarebbe troppo riduttivo, ma siamo un giornale progressista. Tutte le notizie sono studiate e sviscerate nel profondo, per dare la giusta informazione indipendente ed imparziale che oggi il lettore merita.

La politica si racconta, non compra. La storia si racconta, non si manipola. La donna si racconta, non si inventa. I diritti si pretendono, non si raccontano. Combattere non per dirlo, ma per scriverlo. Oggi scrivere è la miglior arma che abbiamo per raccontare la verità che non si sa. Metropolitan è questo.

Alessia Spensierato

Per la Rivista Intera CLICCA QUI

Adv
Adv

Alessia Spensierato

Alessia Spensierato, Editore (Owner & Founder) della testata giornalistica di Metropolitan Magazine. La scrittura è la sua più grande passione, ha scritto il suo primo libro"Il silenzio in un caffè" pubblicato nel 2013 tra i top ten e-book dei più venduti nello stesso anno. Nel 2014 si cimenta nella scrittura del suo secondo "One Way", ex speaker radiofonica. Il mondo del Web l'ha sempre affascinata e oggi ha cercato di unire le sue più grandi passioni creando Metropolitan Magazine. Metropolitan Magazine oggi è una testata nota sia a Roma che in Italia. Non utilizza nessun aggettivo per definirsi, per lei esistono solo parole "nuove" che nessuno sa. "Il mondo è di chi lo disegna ogni giorno in modo diverso, a volte anche senza matite."
Back to top button