Cultura

La Storia di un Prete Gay accende il dibattito in Via Giulia

Questa idea peccato della carne: (don) Mario Bonfanti e Imma Battaglia discutono con l’autore de La Confessione, con il giornalista  Marco Politi, vaticanista e biografo di Giovanni Paolo II

Un prete gay nella gabbia del suo corpo, dei suoi desideri, dei suoi sogni, dei suoi progetti di missione. Nella gabbia dell’istituzione ecclesiastica. É il soggetto de “La Confessione” del giornalistavaticanista biografo di Papa Giovanni Paolo II, Marco Politi, in scena all’Off/Off Theatre dal 23 al 28 ottobre, interpretato da Alfredo Traversa.
Mercoledì 24 ottobre alle ore 18.30, Imma Battaglia, la storica leader delle lotte LGBTQ, e (don) Mario Bonfanti, sacerdote costretto dalle gerarchie vaticane a lasciare il suo impegno di parroco, si confronteranno con l’Autore Marco Politi sul grande tabù che ancora oggi, in questi giorni, scuote la Chiesa con la lettera del nunzio Mons. Viganò, il quale accusa Papa Francesco di tollerare una rete omosessuale in Vaticano, mescolando oscenamente il tema con la questione degli abusi.   

Alfredo Traversa interprete e regista de “La Confessione”

La “lobby gay” è l’ossessione dei prelati più conservatori che odiano il Papa perché non demonizza le tendenze sessuali diverse. L’idea di un “peccato abominevole” della carne ha influenzato per secoli le società in cui era dominante la religione cristiana. D’altronde anche i fanatici musulmani hanno in odio l’omosessualità, così diffusa silenziosamente attraverso i secoli in entrambi i campi: quello dei “crociati” e quello dei fautori della “guerra santa”.
Imma Battaglia conosce dal vivo i problemi, i guasti, i drammi della persecuzione anti-omossessuale come si è esplicata nella società italiana. Mario Bonfanti ha fatto l’esperienza sulla propria pelle delle ipocrisie, degli ostacoli, delle incomprensioni (ma anche della solidarietà) che l’essere un prete omosessuale provoca nelle strutture ecclesiastiche. Alla fine dietro le battaglie politiche ed ecclesiali ci sono sempre sofferenze individuali, lacrime, fatiche, a volte tragedie. E’ la materia incandescente attraverso cui avanza il cambiamento delle società. 
Ogni uomo è un abisso e il protagonista de La Confessione cerca in quel buio disperatamente un filo di luce”. (Vincenzo Cerami)  

 

DIBATTITO ore 18.30 – INGRESSO GRATUITO
OFF/OFF THEATRE
Via Giulia 20 – 21, Roma / DIREZIONE ARTISTICA SILVANO SPADA
Costo Biglietti Spettacoli: Intero 25€; Ridotto Over65 18€; Ridotto Under35 15€Gruppi 10€ – info@altacademy,it
Dal Martedì al Sabato h.21,00 – Domenica h.17,00
Info e Prenotazioni+39 06.89239515 – offofftheatre.biglietteria@gmail.com SITO: http://off-offtheatre.com/ – FB: https://www.facebook.com/OffOffTheatreRoma/ – IG: https://www.instagram.com/offofftheatre/?hl=it

Ufficio Stampa Carla Fabi Roberta Savona
Carla: carla@fabighinfanti.it
 , 338 4935947 – Roberta: savonaroberta@gmail.com , 340 2640789
FB: https://www.facebook.com/UfficioStampaFabiSavona/ – IG: https://www.instagram.com/ufficiostampafabisavona/?hl=it

Back to top button