L’andamento del Coronavirus in Italia e nel mondo: i bollettini dell’Europa

Tutti gli ultimi aggiornamenti sull’epidemia del Coronavirus in Italia e nel mondo.

In Italia

Secondo gli ultimi aggiornamenti sull’epidemia del Coronavirus in Italia, si assiste ad un calo dei nuovi contagi. Sono infatti 8.824 i nuovi casi contro i 12.545 di ieri. Da considerare però che il numero di tamponi effettuati è inferiore (158.674) rispetto ai giorni precedenti, come sempre accade ogni inizio settimana. Sceso anche, per il secondo giorno di fila, il tasso di positività che si calcola essere al 5,56% rispetto al 5,9% di ieri. I decessi invece restano invariati e si contano 377 vittime.

Per quanto riguarda le vaccinazioni, secondo gli ultimi dati forniti dal Governo, il totale dei vaccini anti Covid somministrati in Italia è 1.153.501, pari all’81,9% del totale di 1.408.875 dosi consegnate. Inoltre oggi in Campania è partita la somministrazione dei primi richiami del vaccino anti-covid. Mentre dal 1 febbraio inizierà nel Lazio la somministrazione per gli over 80.

Nel resto del mondo

In Francia

In Francia è cominciata la somministrazione del vaccino agli over 75 al di fuori delle case di riposo e di coloro affetti da “malattie ad alto rischio”. Tuttavia fin da subito si riscontra un ingorgo nelle prenotazioni e lunghi periodi di attesa. Ma nonostante ciò il ministro della Salute, Olivier Ve’ran, afferma che «l’organizzazione funziona» e che «entro la fine del mese avremo ampiamente vaccinato un milione di persone».

In Baviera

Probabile nuova variante individuata in Baviera presso l’ospedale di Garmisch-Partenkirchen. Ciò è stato riferito dal quotidiano «Frankfurter Allgemeine Zeitung», il quale però aggiunge che per avere la certezza dei risultati dei test saranno necessari alcuni giorni. Nella clinica di Garmisch-Partenkirchen tra i contagiati di questa probabile nuova variante si contano 52 pazienti e 21 dipendenti. Tuttavia, si devono aspettare i risultati dei test per sapere se si tratti di una vera e propria nuova variante.

In Brasile

In Brasile si avvia oggi la distribuzione dei vaccini contro il Covid-19 su tutto il territorio nazionale, dopo il via libera delle autorità farmaceutiche.

In Russia

In Russia nelle ultime 24 ore sono quasi 23mila i nuovi casi di Covid-19, per un totale di 3.591.066. Inoltre si superano i 66mila morti.

In aggiunta oggi in Russia comincia la vaccinazione di massa dei cittadini contro il Covid, come annunciato dal vicepremier Tatjana Golikova nel corso di un incontro con il presidente Putin. Il farmaco utilizzato è lo Sputnik V, sviluppato dal Centro Gamaleya del ministero della Salute.

In Cile

Il Cile oggi ha dato l’avvio al processo di vaccinazione contro il Covid-19 per la popolazione anziana. Ad inaugurare questa seconda fase del piano d’immunizazione anti-covid è stata  Laura Areyuna una signora di 79 anni.

In Germania

Il Germania il numero dei casi confermati nelle ultime 24 ore è di 7.141.

Nelle ultime ore il ministero dell’Interno tedesco, al fine di far rallentare la curva epidemiologica, sta prendendo il considerazione l’opzione di chiudere di nuovo le frontiere del Paese. Si riferisce anche che probabilmente le imprese tedesche potrebbero essere obbligate a ricorrere al lavoro da remoto per contenere la diffusione del Covid-19. Inoltre, si prevede l’inasprimento delle norme anticontagio già efficaci, a cui potrebbero affiancarsene di nuove.

In Austria

Il governo austriaco proroga il blocco generale per il paese fino al 7 febbraio e dichiara un inasprimento delle restrizioni anticontagio.

La Norvegia

La Norvegia alleggerirà alcune restrizioni anti Covid in quanto le misure aggiuntive imposte due settimane fa hanno ottenuto gli effetti previsti.

Resta aggiornato su tutta l’Attualità di Metropolitan Magazine, e segui la pagina Facebook.

Margherita Bianchini

© RIPRODUZIONE RISERVATA