Musica

Larry Mullen, il grande batterista del gruppo irlandese degli U2

Larry Mullen in concerto con gli U2. Photo credits: ondamusicale.it
Larry Mullen in concerto con gli U2. Photo credits: ondamusicale.it

Larry Mullen, il grande batterista del gruppo irlandese degli U2 compie 59 anni. Fu lui a fondare la band, nel 1976, affiggendo un volantino nella bacheca della scuola. All’annuncio risposero Bono (Paul Hewson) e The Edge (Dave Evans), oltre al fratello Dick, formando il primo nucleo del gruppo rock più importante d’Irlanda. Lo stesso gruppo che nel venticinquesimo anniversario della fondazione, nel 2005, è stato inserito nella Rock and Roll Hall of Fame.

170 milioni di dischi venduti nel mondo, 22 Grammy Awars, 2 Golden Globes e 2 nomination agli Oscar sono solo alcuni dei successi riscossi dalla band di Dublino nei 44 anni di carriera. Per non parlare di canzoni come One, o With or without you, che sono state e sono ancora dei veri e propri capolavori. La rivista Rolling Stone li ha insigniti del ventiduesimo posto nella classifica dei più grandi artisti musicali di sempre.

Gli inizi: dal pianoforte alla batteria

Per Lawrence “Larry” Mullen Jr. la fondazione degli U2 non è stata il primo approccio al mondo della musica. L’inizio della sua “carriera” è con il pianoforte, che lascia ben presto in favore della batteria, regalatagli dalla sorella. Da allora non ha più abbandonato questo strumento, arrivando a collaborare con artisti come B.B. King.

Tra i suoi miti musicali troviamo anche Elvis Presley, come si può capire chiaramente guardando il film Rattle and Hum (1988). Proprio ispirandosi al “Re del Rock” Mullen sceglie il nome del suo primogenito, nato nel 1995. Ma come spesso capita ai grandi artisti, da ispirati si diventa ispiratori: e così la rivista Rolling Stone lo ha classificato al 96° posto nella classifica dei più grandi batteristi di tutti i tempi.

Altri aspetti della vita di Larry Mullen

La carriera di Larry, però, non è rivolta solamente alla batteria: la regista nordirlandese Mary McGuckian lo ha scelto come co-protagonista del suo film Man on the Train, accanto alla star Donald Sutherland. Come compositore, invece, ha scritto l’inno per la nazionale di calcio irlandese, di cui è tifosissimo.

La vita di Larry Mullen si svolge ancora oggi in Irlanda, in un sobborgo della capitale, accanto alla compagna, Ann Acheson, e ai tre figli. Può essere insolito vedere una rockstar come Mullen condurre una vita tutto sommato piuttosto ordinaria. La stessa compagna dai tempi del liceo, tre figli concepiti a distanza di pochi anni l’uno dall’altro, una casa nei sobborghi di Dublino.

Larry Mullen con la compagna Ann Acheson negli anni Settanta. Photo Credits: Tumblr.
Larry Mullen con la compagna Ann Acheson negli anni Settanta. Photo Credits: Tumblr

Una delle particolarità della band irlandese è proprio quella di non aver cambiato praticamente mai formazione nel corso degli anni. Se escludiamo il breve periodo in cui il fratello di Mullen ha militato nella band (circa due anni), infatti, i quattro membri fondatori degli U2 fanno ancora parte del gruppo. E quindi oggi, che il batterista degli U2 compie gli anni, non possiamo che augurargli di passare un buon compleanno, in compagnia della famiglia e degli amici di sempre.

Umberto Turchi

Seguici su

Facebook

Metropolitan Music

Instagram

Twitter

Adv
Adv
Adv
Back to top button