Catturati i latitanti di Santo Domingo: erano ricercati per violenza sessuale

L’operazione internazionale Wanted 3 ha portato all’arresto di 5 latitanti per reati che vanno da violenza sessuale ad appropriazione indebita. Salvini e Bonafede fanno i complimenti agli agenti di polizia

Santo Domingo: i 5 latitanti

Salvatore Buonanno, Lucio Galli, Massimo Ferrari, Mauro Nadalin e Abele Chiarolini sono i 5 latitanti arrestati a Santo Domingo dove vivevano e lavorano. I fermi sono arrivati grazie all’operazione internazionale Wanted 3 condotta dal servizio centrale operativo della polizia, dalla squadra mobile di Brescia, dal servizio per la cooperazione internazionale della polizia e con la collaborazione della polizia di Santo Domingo. L’operazione era stata creata per la cattura di Buonanno, Ferrari e Nadalin che erano stati condannati in Italia ed erano ricercati per violenza sessuale. Poi sono stati individuati gli altri due latitanti che avevano avuto un condanna in Italia per bancarotta fraudolenta, truffa e appropriazione indebita. Tutti gli arrestati saranno ora rimpatriati in Italia dove sconteranno le condanne ricevute. 8 anni e 6 mesi per lesioni personali, violenza sessuale e violenza sessuale di gruppo in concorso a Buonanno, 8 anni e 10 mesi di reclusione per reati sessuali con minori a Galli, 6 anni e 6 mesi a Massimo Ferrari, 10 anni per bancarotta fraudolenta, truffa ed appropriazione indebita a Mauro Nadalin

Santo Domingo, arrestati 5 latitanti italiani
immagine tratta da cronachedellacampania.it

I complimenti di Bonafede e Salvini

Gli amici dominicani ci hanno restituito 5 criminali che volevano farla franca nonostante i rispettivi parlamenti non abbiano ancora ratificato gli accordi firmati tre settimane fa”, ha scritto il ministro della Giustizia Alfonso Bonafede complimentandosi con gli agenti che hanno condotto le indagini. Anche Matteo Salvini ha voluto esprimere il suo plauso alla polizia. “Complimenti alla Polizia: la missione a Santo Domingo doveva riportare nelle galere italiane tre criminali condannati per reati sessuali ma i nostri poliziotti hanno scovato due delinquenti in più. È un’ottima notizia. Questi successi confermano la nostra determinazione: nessun delinquente può sentirsi tranquillo, in Italia o nel resto del Mondo”, ha detto Salvini commentando l’operazione svolta dalla polizia che rappresenta, per lui, un nuovo successo dopo la cattura del terrorista Cesare Battisti che era latitante in Brasile

© RIPRODUZIONE RISERVATA