Lazio, l’assessore D’Amato favorevole alla proroga per l’emergenza

Alessio D’Amato – assessore alla Sanità del Lazio – si dichiara favorevole alla proroga dello stato di emergenza sanitaria al 31 ottobre. “La situazione è ancora critica. Non bisogna abbassare la guardia”

Foto dal web

Lazio, D’Amato favorevole alla proroga dello stato di emergenza

Il Governo è orientato a prorogare lo stato di emergenza al 31 ottobre, anche se la decisione non è stata ancora ufficializzata. A comunicarlo è stato il ministro della Salute Roberto Speranza: “Il Governo assumerà la decisione di prolungare lo stato di emergenza fino al 31 ottobre. Il tutto avverrà dopo un ulteriore passaggio in Parlamento per un confronto. Non siamo ancora fuori dalla vicenda. Stiamo meglio rispetto a marzo, ma bisogna rispettare le regole”.

Anche l’assessore alla Sanità del Lazio Alessio D’Amato si è detto d’accordo con la decisione della maggioranza. “L’attuale andamento epidemico è caratterizzato da focolai relativi ai casi importazione. C’è da considerare anche l’abbassamento dell’età dei contagi, cosa dovuta alla movida. Decidere di non prorogare lo stato di emergenza significherebbe sciogliere le righe. Spero che ci sia una riflessione attenta sul tema. Questo è il mese dove bisogna abbassare il più possibile la curva dei contagi. Dobbiamo essere pronti per settembre. Nell’ultimo mese il Lazio ha registrato casi provenienti da 25 Paesi“.

Qualche giorno fa l’assessore D’Amato aveva dichiarato di voler rendere obbligatoria la mascherina nella Regione Lazio, soprattutto nei luoghi della movida. La richiesta però è stata subito fermata dal presidente Nicola Zingaretti.

Restate informati con Metropolitan Magazine Attualità. Seguiteci sulla nostra pagina Facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA