InfoGeek

Le abitudini degli italiani sul web

La spesa, gli italiani, la fanno sempre più online, così come la ricerca di notizie, l’espletamento di azioni quotidiane come nel caso di utilizzo del proprio conto corrente bancario (tramite l’home banking), la sfera ludica e perfino quella finanziaria, visto che anche investire sta diventando un’attitudine a forte matrice multimediale.
Un mondo in continua evoluzione quello i internet, che con il passare del tempo assume sempre più rilievo e che negli ultimi tempi si è potuto ‘giovare’, usando ovviamente le virgolette, anche della pandemia di Covid, che ha portato gli italiani a stravolgere letteralmente buona parte delle proprie abitudini a vantaggio principalmente della rete.
Ma quali sono le principali azioni che si portano avanti sul web? Cosa fanno gli italiani in rete e quali tipologie di siti o portali sono quelli maggiormente navigati? Vediamo di seguito qualche dato.

Shopping online:

Come si diceva è cresciuto in modo evidente il numero riferito allo shopping online: da ecommerce ai marketplace, Amazon su tutti, ormai gli italiani si fidano di acquistare su internet qualsiasi cosa. Perfino i generi alimentari, visto che anche la spesa si fa sempre più su siti e portali specializzati. Per fornire qualche dato, prima del lockdown la media degli italiani che acquistavano sistematicamente in rete era del 45%, ora è arrivata a sfiorare il 55% (dati Fanplayr, società con esperienza decennale nel settore del targeting comportamentale per l’ecommerce).

Informazione

Anche qui si parla di un qualcosa di già noto e che negli ultimi tempi è stato solo amplificato da varie situazioni. Sempre più gli italiani si informano in rete, sui giornali online, dato che nuovamente ha visto un incremento considerevole durante la pandemia, quando si era connessi 24 ore su 24 alla ricerca di notizie sul Covid. Ricerca di informazione che avviene sempre più anche sui social, il che è positivo e negativo al contempo visti i tanti rischi legati a quella sfera, soprattutto parlando di fake news.

Sfera ludica

Anche la sfera ludica, come si diceva, si muove sul web: i giochi si sono trasferiti online, sia passatempi che giochi d’azzardo. Non è un caso che le slot machine online siano state tra gli strumenti più utilizzati dagli italiani sempre durante la pandemia, quando costretti tra le mura di casa ci si è dovuti ingegnare per trovare passatempi nuovi. negli ultimi mesi si è registrato il boom per alcuni prodotti, come ad esempio le Slot Gallina o quelle che si ispirano ad un qualche tema legato al mondo del cinema, dello sport o a personaggi famosi.

4.Educazione


Non poteva poi mancare la parte relativa all’educazione: già detto del fatto che ci si forma sempre più online, è sempre alla rete che si guarda anche per formarsi. Al di là degli strumenti stabiliti per legge (come la DAD, didattica a distanza), già da tempo si assisteva alla scelta di piattaforme online di e-learning per seguire percorsi di formazione di varia natura. A questo si può aggiungere anche il fatto che siti come Wikipedia, Treccani, Studenti.it ecc… sono tra i più visti in Italia. Portali non direttamente formativi ma sui quali si entra quasi sempre per acquisire determinate informazioni.

Back to top button