CalcioSport

Lecce, un calciomercato oculato per la salvezza

Sono poche le eccezioni nelle ultime stagioni: molte delle neopromosse sono mestamente tornate subito in B dopo un solo anno e il Lecce di Liverani farà di tutto per sfatare questo taboo. Dopo una fase di studio, il calciomercato dei salentini inizia a prendere forma

I COLPI FATTI

Con frequenze, negli ultimi campionati di B, sono riuscite a salire squadre provenienti dalla Lega Pro, compiendo un meraviglioso doppio salto. E’ il cammino, ad esempio, fatto da due delle pochissime neopromesse dalla cadetteria (Spal e Parma) ad essersi riuscite a salvare in serie A nella prima stagione. Il Lecce proverà a imitare il loro percorso, partendo da una base e da uno struttura di gioco solida ma che necessità di elementi di categoria che possano alzare il tasso tecnico.

Liverani ha dimostrato di essere un allenatore dalle idee chiare e ha ottenuto la promozione giocando un gran bel calcio. Per questo motivo, sarà importante fornirgli i giusti elementi, adatti al suo calcio. E’ arrivato un nuovo portiere, come il brasiliano Gabriel, specialista in promozioni dalla B alla A negli ultimi anni. Un estremo difensore che, dopo le illusioni con Milan e Napoli, è stato bravo a ricompattarsi mentalmente e costruirsi un’ottima reputazione in cadetteria. Con Liverani avrà l’occasione di dimostrare il suo valore anche in serie A.

Ben quattro i colpi già conclusi, invece, per rimpolpare il reparto difensivo e si tratta di elementi esperti e in grado di dare subito il loro contributo. Oltre a Meccariello (dal Brescia) e al giovane colombiano Vera, arriva Rossettini. Reduce da tanti campionati di A e, dopo la brutta retrocessione al Chievo, il centrale ha voglia e stimoli nonostante i 34 anni. Arriva dal Genoa ed è un difensore che ha anche il vizietto del gol. Sulla sinistra, invece, è stato prelevato il rumeno Romario Benzar, nazionale del suo paese ed ex Steaua Bucarest.

Un elemento esperto (27 anni) e di livello internazionale. Un’operazione simile è stata fatta anche per rinforzare il centrocampo, con l’arrivo del nazionale ucraino Jevhen Shakhov, ex Paok Salonicco. Proprio in Grecia, nell’ultima stagione, il mediano dal fisico possente (187 cm) ha vinto il campionato per poi svincolarsi e firmare col Lecce.

lecce-lapadula
Colpo importante in attacco: Gianluca Lapadula cerca il riscatto in Salento.
Credits: foto dal web

Un solo acquisto, invece, in avanti ma è un colpo potenzialmente molto importante. Gianluca Lapadula, dopo la difficile esperienza al Genoa, ha deciso di firmare con il Lecce al fine di rilanciare una carriera che si è un po’ impantanata dopo un grande inizio. Splendido finalizzatore ai tempi del Pescara di Oddo in serie B, il centravanti ex Teramo è poi passato al Milan.

Nonostante lo scarso minutaggio e la concorrenza di Bacca, ha realizzato 8 gol, che tuttavia non sono valsi la riconferma. A Genova, sponda rossoblu, ha pagato qualche guaio fisico di troppo e uno scarso feeling con l’ambiente e ha chiuso l’esperienza ligure dopo due stagioni non particolarmente soddisfacenti. Attaccante rapido, scaltro, abbastanza dotato tecnicamente e con un buon fiuto del gol, può essere il finalizzatore ideale per il gioco di Liverani e del suo Lecce.

LE TANTE TRATTATIVE

Il Lecce necessita ancora di alcune pedine, possibilmente che conoscano già il campionato di serie A e possano fornire la giusta esperienza. Liverani ha chiesto un altro colpo in difesa, per affiancare a Rossettini un centrale di livello. Il prescelto era Giangiacomo Magnani, che si è messo in mostra nell’ultima stagione con la maglia del Sassuolo. La lunga trattativa, che sembrava vicina ad una conclusione positiva, si è però arenata nelle ultime ore.

L’inserimento del Brescia, nella trattativa, è risultato determinante con le Rondinelle che si sono ormai aggiudicate il difensore. Il Lecce ha, così, virato su un altro centrale del Sassuolo: Dell’Orco. Assieme a lui, sempre dagli emiliani, dovrebbe arrivare anche il centravanti Babacar, considerato l’uomo giusto per affiancare Lapadula.

lecce-babacar
Trattativa avanzata quella per portare Khouma Babacar alla corte di Liverani.
Credits: calciomercato.it

Alle loro spalle, invece, potrebbe agire Saponara e sarebbe un vero e proprio colpaccio. Tornato alla Fiorentina dopo il prestito alla Samp, il giocatore non rientra nei piani di Montella. Per questo il Lecce potrebbe strappare un altro prestito, anche se l’ingaggio è abbastanza alto. Assieme a lui potrebbe arrivare anche il terzino Venuti. Da rinforzare, con un colpo in entrata, anche il centrocampo. Diversi i nomi sul taccuino del DS Meluso. Piace, ad esempio, l’ungherese del Bologna, Nagy, così come Acquah, attualmente svincolato dopo l’esperienza all’Empoli. Seguito anche una giovane promessa del calcio sudamericano come il mediano ecuadoregno Cifuentes.

Prende, quindi, sempre più forma il nuovo Lecce, con Liverani che aspetta le ultime pedine per tentare una salvezza che nelle ultime stagioni è riuscita a poche neopromosse. Dimostrazione di una forbice tra la serie A e la B che si allarga sempre più…

Seguici su:

Pagina Facebook Metropolitan Magazine Italia

Account Twitter ufficiale Metropolitan Magazine Italia

Back to top button