CalcioCronacaSport

Leicester, lo schianto: arrivano le notizie ufficiali

Pochi minuti dopo la fine della partita tra Leicester e West Ham, l’elicottero decollato dal centro del campo delle Foxes è precipitato nel parcheggio. All’interno del velivolo c’era il presidente Srivaddhanaprabha.

Tragedia a Leicester: dopo il fischio finale della gara di Premier League giocata tra Leicester City e West Ham (1-1 il finale), l’elicottero del numero uno del club inglese si è schiantato nel parcheggio del King Power Stadium, impianto casalingo delle Foxes. Nel terribile incidente hanno perso la vita tutti i passeggeri (tra cui Srivaddhanaprabha, presidente della società) ed i due piloti. È la fine, tragica, di una favola meravigliosa che ha portato il Leicester City sul tetto d’Inghilterra nel 2015/16 con Claudio Ranieri allenatore. Shock nel Regno Unito, in Thailandia ed in tutto il mondo calcistico. Esodo di tifosi sul luogo della tragedia: c’è chi lascia maglie, bandiere, sciarpe, bigliettini o più semplicemente dei fori in segno di cordoglio.

Una delle vittime dello schianto: Srivaddhanaprabha, ormai ex presidente del club (foto dal web)

LA CRONISTORIA DELLA TRAGEDIA:
Ricostruiamo passo dopo passo la tragedia avvenuta a Leicester dopo la gara di Premier League tra i padroni di casa ed il West Ham:

23:21 Ecco il comunicato del club inglese.
Vichai Srivaddhanaprabha è fra le 5 vittime dello schianto di un elicottero fuori dal King Power Stadium. La conferma è arrivata direttamente dal club di cui il 60enne magnate tailandese era proprietario. Questo il comunicato del Leicester: “E’ con sommo dolore che siamo costretti a confermare che il nostro presidente, Vichai Srivaddhanaprabha, è tra coloro che hanno perso la vita sabato sera nell’incidente che ha coinvolto l’elicottero del presidente con a bordo altre 4 persone. Non ci sono superstiti. Il primo pensiero di tutti noi va alla famiglia del nostro presidente e di tutti coloro che erano a bordo dell’elicottero per la loro terribile perdita.Il mondo ha perso un grande uomo: gentile, generoso, la cui vita era dedicata all’amore della sua famiglia e di tutti coloro che ha guidato con successo. Il Leicester FC è diventata una famiglia sotto la sua guida. Una famiglia che adesso piange la sua scomparsa, ma vuole proseguire sulla strada che lui ci ha mostrato”.

23:11 Nessun superstite: il Leicester City annuncia la morte del presidente.
Nell’incidente in elicottero sono morte anche le altre quattro persone presenti a bordo: si tratta di Nursara Suknamai, Kaveporn Punpare, Eric Swaffer e Izabela Roza Lechowicz. Leicester conferma la morte del presidente del club Vichai Srivaddhanaprabha nell’incidente in elicottero avvenuto sabato dopo la sfida contro il West Ham.

16:00 Nuovo comunicato della polizia.
La polizia del Leicestershire ha diramato un altro comunicato di attesa sull’incidente al King Power Stadium della scorsa notte: “Capiamo che esiste una considerevole mole di persone e media interessati all’episodio. Notizie dello schianto, avvenuto nel parcheggio vicino allo stadio poco dopo le 20:30, hanno un impatto su tanta gente e noi apprezziamo che ci sia un forte desiderio di aggiornamenti e chiarezza sulle circostanze. La polizia del Leicestershire, l’East Midlands Ambulance Service, i Vigili del fuoco del Leicestershire e il servizio salvataggio, tutti hanno risposto all’incidente e le indagini continuano sul campo oggi, domenica 28 ottobre, guidate dall’Air Accidents Investigation Branch (AAIB). Le stesse indagini – concludono – ci aspettiamo che continueranno anche nei prossimi giorni. Presto saremo pronti a rivelare ulteriori dettaglio sull’incidente. Nel frattempo vi chiediamo di essere pazienti, di capire e non speculare su dettagli e circostanze”. 

14:30 Il Chelsea comunica il minuto di silenzio
Dopo l’uscita del comunicato delle forze dell’ordine, dal profilo Twitter del Chelsea arriva la comunicazione che verrà osservato un minuto di silenzio per il tragico incidente di Leicester.

14:25 Arriva il comunicato della polizia di Leicester: “Stiamo lavorando per aggiornarvi”
Non arrivano ancora notizie ufficiali sullo schianto avvenuto all’esterno del King Power Stadium. La polizia del Leicestershire, però, ha appena diramato un comunicato su Twitter: “Capiamo che molte persone aspettano un aggiornamento sullo schianto dell’elicottero al King Power Stadium di ieri sera. Stiamo lavorando in collaborazione con altre agenzie per dare un aggiornamento al pubblico e alla stampa. Grazie per la vostra pazienza e i vostri messaggi di supporto”.

13:50 Claude Puel a Sports Radio France: “Una tragedia”
L’allenatore del Leicester, Claude Puel, che si pensava potesse essere sull’elicottero, ha parlato a Sports Radio France: “È una tragedia per il club”.

13:00 Nessun minuto di silenzio in Premier League
Non essendoci nulla di ufficiale, sui campi di Premier League non è in programma il canonico minuto di silenzio prima del fischio iniziale. Soltanto in Burnley-Chelsea verranno osservati i sessanta secondi di raccoglimento per il Remembrance Day.

12:00 Fiori, sciarpe e bandiere fuori lo stadio.
Dopo lo spavento di ieri sera è tempo del cordoglio: moltissimi tifosi stanno lasciando nella parte esterna del King Power Stadium fiori, sciarpe, bandiere e bigliettini in segno di lutto. Un gesto semplice per ricordare le vittime dell’incidente.

10:55 Fonte Sky News: erano in cinque a bordo dell’elicottero.
Secondo quanto riportato da Sky News, erano cinque le persone a bordo del mezzo che si è schiantato nel parcheggio del King Power Stadium: oltre al numero uno del club erano presentia figlia di Vichai Srivaddhanaprabha, due piloti e una quinta persona non identificata.

09:00 Posticipato il match del Leicester femminile.
La gara tra Leicester Woman e Derby Country Woman è stata rinviata in seguito all’incidente che ha coinvolto il presidente del club: twetta così l’account ufficiale della squadra femminile delle Foxes.

08.38 Nessuna ufficialità.
La Premier League non rilascia ancora alcuna comunicazione riguardante le partite di oggi e domani, al momento nessun rinvio ufficiale.

08.30 Fino alle certezze nessun comunicato.
La presenza a bordo del velivolo del presidente Vichai Srivaddanaprabha è stata accertata ore fa, ma non ci sono aggiornamenti.
Non si sa ancora nulla sulle condizioni dei passeggeri dell’elicottero.

00.37 La polizia prosegue le indagini
“I servizi di emergenza sono ancora al King Power Stadium. Le indagini per stabilire le esatte circostanze dell’incidente vanno avanti.”
Questo il tweet con cui le forze dell’ordine di Leicester spiegano come si stanno muovendo.

00.10 Comunicato della polizia.
“I servizi di emergenza stanno affrontando un incidente al King Power Stadium a Leicester, dopo che un elicottero si è schiantato in un parcheggio dietro il campo questa sera. Gli ufficiali stanno lavorando accanto al servizio di ambulanza, i vigili del fuoco e i servizi di salvataggio, la squadra investigazioni per gli incidenti aerei e il Leicester City per stabilire le circostanze esatte dell’incidente”.

23.45 A bordo nessun’altro della società
Sky Sports UK: “Il vice-chairman Aiyawatt ‘Top’ Srivaddanaprabha e il “Director of Football” John Rudkin non erano a bordo dell’elicottero.”

23.28 Parla un portavoce del Leicester
“Stiamo collaborando con la polizia del Leicestershire e i servizi di emergenza nell’affrontare l’incidente al King Power Stadium. The Club will farà un comunicato più dettagliato una volta che le informazioni saranno più chiare”.

23.08 Confermate le 4 persone a bordo
Dopo alcune verifiche viene accertata la presenza del presidente del Leicester Vichai Srivaddhanaprabha sull’elicottero precipitato nel parcheggio del King Power Stadium.
Si parla anche della presenza del figlio Aiyawatt a bordo.
Come accade in ogni partita casalinga, il presidente è ripartito alle 20.30 dal centro del campo con il suo elicottero. Alcuni testimoni dichiarano di aver visto il velivolo perdere il controllo appena sopra lo stadio, cadendo a poche centinaia di metri di distanza.

Le terribili immagini dell’incendio dopo lo schianto dell’elicottero (foto dal web)

IL CORDOGLIO DEL MONDO CALCISTICO
Dopo la tragica morte di Davide Astori, oggi il mondo del pallone si stringe ancora una volta assieme. Tra giocatori e club di calcio le preghiere si moltiplicano, stavolta in onore delle vittime dello schianto dell’elicottero del patron delle Foxes. Eccone alcune: 

In primo luogo il tweet tempestivo del bomber del Leicester, Jamie Vardie
Poi il difensore centrale Chilwell e il West Ham, sfidato ieri sera
Giunge la prima comunicazione ufficiale del Leicester e la risposta a sostegno dell’ Arsenal
Più tardi anche l’ AC Milan esprime il suo dispiacere
Infine anche il Manchester City si accoda alle preghiere

A CURA DI: ANDREA MARI, GABRIELE LA SPINA & YVONNE ALESSANDRO

Pagina Facebook Metropolitan Magazine Italia

Account Twitter ufficiale Metropolitan Magazine Italia

 

Back to top button