Leonardo Da Vinci, il documentario su Rai Storia

La vita e l’eredità di Leonardo. Le racconta su Rai Storia il documentario “Leonardo Da Vinci. L’ultimo ritratto”. Lo speciale sul grande genio andrà in onda in due puntate, lunedì 28 dicembre e giovedì 9 maggio alle ore 22:10.

La prima puntata è dedicata alla sua vita e ai luoghi dove ha vissuto. La seconda puntata invece mette in primo piano l’eredità di Leonardo. Emerge così tutto ciò che negli ultimi due secoli lo ha consacrato come uno degli scienziati e degli artisti più importanti della storia dell’umanità.

Il documentario "Leonardo Da Vinci. L'ultimo ritratto" - Photo credits: raiplay.it
Il documentario “Leonardo Da Vinci. L’ultimo ritratto” – Photo credits: raiplay.it

Leonardo e il suo tempo

Il racconto di “Leonardo Da Vinci. L’ultimo ritratto” è immerso nel tempo dell’artista ovvero tra la fine del 1400 e gli inizi del 1500. Proprio in questo arco temporale la conoscenza del mondo si stava espandendo grazie alla scoperta dell’America. Ma era anche l’epoca della teoria copernicana sul moto celeste, della Riforma e della caduta di Costantinopoli.

Un tempo carico di rivoluzioni e di importanti passi in avanti per l’umanità a cui certamente Leonardo ha contribuito grandiosamente. Il documentario approfondisce negli aspetti più vari proprio il ruolo dell’artista all’interno di questo scenario, con una particolare attenzione ai contesti geografici. Infatti tutte le riprese sono state effettuate nelle città in cui Leonardo svolse la sua attività, ossia Firenze, Milano, Roma e Amboise.

Disegni di Leonardo - Photo credits: rai.it
Disegni di Leonardo – Photo credits: rai.it

Gli interventi degli studiosi

Su Leonardo è stato detto e scritto di tutto. Un genio. Un mito. Un anticipatore. Il più grande artista di tutti i tempi. Il precursore della scienza moderna. L’uomo universale. Il documentario offre un ritratto dell’uomo grazie agli interventi di studiosi che hanno dedicato la loro carriera a decifrare la complessità del mosaico che costituisce la vita e l’opera di Leonardo.

Tra le tante interviste si troverà quella ad Alessandro Barbero, storico dell’arte medievale e volto noto con un grande seguito per le sue attività di divulgazione. Interverranno inoltre il biografo Carlo Vecce, gli storici dell’arte Francesca Borgo e Pietro Marani e il fisico Fritjof Capra. A questi si unirà anche Paolo Galluzzi, storico della scienza e presidente del comitato per il Cinquecentenario della morte di Leonardo.

Immagine in copertina: Autoritratto di Leonardo Da Vinci – Photo credits: wikipedia.org

di Flavia Sciortino

Seguici su

Facebook

Instagram

Twitter

© RIPRODUZIONE RISERVATA