14.2 C
Roma
Maggio 13, 2021, giovedì

Lewis Hamilton: “Potrei perdere la mia strada”

- Advertisement -

Il pilota della Mercedes Lewis Hamilton si è lasciato andare ad alcune dichiarazioni sul suo futuro. Dopo il forte ritardo nella firma del contratto con Mercedes per questa stagione 2021 di F1, mille sono i pensieri che il pilota e i suoi fan fanno sul suo futuro. Sembra trapelare dalle parole di Lewis Hamilton, nel corso di questi mesi, che l’inglese possa terminare alla fine del 2021 la sua carriera in F1. Sarà così?

Lewis Hamilton in crisi?

Il 2021 per l’inglese non inizia nel migliore dei modi, Hamilton è stato l’ultimo pilota ad essere confermato in F1 con la scuderia Mercedes, mai prima d’ora era accaduta una cosa del genere. Hamilton e Mercedes vincono da oramai 7 anni di fila, Mercedes 8 perchè nel 2016 ad aggiudicarsi il mondiale piloti è stato Nico Rosberg. Un “matrimonio” sempre felice e con risultati eccezionali, cos’è quindi successo alla coppia più importante della F1? Si va ad aggiungere un altro problema, infatti un paio di settimane fa ci sono stati i test pre-stagionali sul circuito del Bahrain, alla fine di questi test è venuto fuori che la Mercedes sembrerebbe avere problemi di affidabilità e non solo, sembrerebbe che il sette volte campione del mondo non abbia molta sintonia con la nuova vettura.

Lewis Hamilton
Lewis Hamilton- Photo Credit: MercedesF1OfficialTwitterAccount

Vari sono i problemi tra il team e il pilota, sono solo logistici ma anche a livello contrattuale. Di solito Lewis ha sempre firmato contratti a lungo termine, per la pima volta quest’anno l’inglese ha firmato per un solo anno. Si potrebbe pensare che l’inglese abbia deciso di finire la sua carriera in questa stagione, caso mai portando a casa l’ottavo titolo mondiale e poi appendere il casco al muro. Oppure l’inglese potrebbe pensare di cambiare scuderia. Potrebbe la scuderia Mercedes non dargli più, non solo economicamente, quello che Hamilton voleva. Il suo compagno di scuderia Valtteri Bottas non è abbastanza?

L’inglese potrebbe anche non aver più stimoli a competere con il suo compagno di scuderia, o addirittura competere in questa F1 moderna. Mille sono le supposizioni che si possono fare sul futuro di Hamilton, l’inglese nelle sue varie dichiarazioni sembra lanciare il sasso e poi nascondere la mano, ma forse nemmeno lui sa davvero quello che vuole.

La carriera dell’inglese

Il pilota anglo-caraibico ha una lunga e ricca carriera alle sue spalle. Il bambino prodigio che Ron Dennis ha voluto con tutte le sue forse a Woking nel 2007. Dennis ci aveva visto lungo, l’inglese ha portato a casa l’anno del suo esordio in F1, con una McLaren e con un compagno di scuderia di nome Fernando Alonso, punti e il secondo posto nel mondiale piloti. Il cocco di Dennis fa scappare letteralmente Alonso e nel 2008 Hamilton diventa per la prima volta campione del mondo di F1, il primo pilota di colore a vincere un campionato di F1. Da lì inizia la grande impresa di Lewis. Non vincerà altri titoli mondiale fino al 2014, ma in questi anni ha fatto vedere al mondo tutto il suo valore.

Lewis Hamilton su McLaren 2008- Photo Credit: LewisHamiltonOfficialTwitterAccount

La svolta del secolo inizia con la Mercedes, il matrimonio tra i due ha dato vita a 6 titoli mondiali. Una lunga e splendida carriera per l’inglese, contornata da titoli mondiali, vittorie, pole e giri veloci. Nel corso di questi anni ha eguagliato e superato i record dei suoi idoli, come Schumacher e Senna. Possiamo dire che l’inglese ha ottenuto di tutto e di più dalla sua carriera da pilota, e non solo.

Cos’altro potrebbe vincere Lewis in F1? L’inglese ha vinto già tutto. Forse è questo che turba adesso il pilota della Mercedes. Come detto da lui, il mondo delle corse è la sua vita, ama il suo lavoro, ama mettersi il casco, la tuta, le scarpette e infilarsi in macchina e correre. L’inglese forse ha paura che questa passione, questo amore possa finire del tutto sparire.

Le dichiarazioni di Lewis Hamilton

“Penso di aver preso una decisione davvero importante nella mia mente è che non voglio che sia il fattore decisivo. Mi sono appassionato alle corse perché amavo le corse, e penso che questo debba essere sempre al centro di quello che faccio. Se non ami le corse, se tutto quello che vuoi sono i riconoscimenti, se per i suoi titoli, sento che potrei potenzialmente perdere la mia strada. Certo, è il sogno finale, ma non credo che sarà necessariamente il fattore decisivo se rimango e vado avanti. Quando indosso quel casco, ho ancora quel sorriso quando esco dal box. Sarà così quest’anno? Vedremo. Mi divertirò tanto? Vedremo.” Sono completamente investito in questa stagione e nei risultati, amo ancora quello che faccio“.

Lewis Hamilton
Lewis Hamilton- Photo Credit: MercedesF1OfficialTwitterAccount

Arriva la rivista di Motorsport Metropolitan

Il primo numero della nostra rivista (gratuita!) targata Motorsport Metropolitan è disponibile sulla piattaforma Issuu. Scaricatela per leggere tutti i nostri contenuti esclusivi!

SEGUICI SU :

📷 INSTAGRAM: https://www.instagram.com/motors.mmi/
📹 YOUTUBE: https://www.youtube.com/channel/UCigTTOEc6pPf3YtJMj9ensw
🐦 TWITTER: https://twitter.com/Motorsport_MM
🎙 SPOTIFY: https://open.spotify.com/show/4r2r46o8ZTBOnjzPG7Hihw
📱 PAGINA FACEBOOK: https://www.facebook.com/motors.mmi/
✍️ GRUPPO FACEBOOK:https://www.facebook.com/groups/763761317760397
📰 NEWS MOTORI: https://metropolitanmagazine.it/category/motori-sport/

Mara Romano

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
Mara Romanohttps://metropolitanmagazine.it/author/mara/
Sono Mara, 29 anni, studentessa di Lingue all'Orientale di Napoli, Finlandese e Spagnolo. La mia passione più grande? Il mondo dei motori e in particolare la Formula 1. Una passione nata grazie alla mia mamma!
- Advertisement -

Continua a leggere

- Advertisement -

Ultime News

- Advertisement -