Calcio

Livorno, croci e testa di maiale allo stadio: “Pagherete tutto”

Livorno Stadio (Livorno Today)
(Livorno Today)

Halloween è davvero vicinissimo a prendersi la scena ma, a Livorno, l’atmosfera macabra sembra aver anticipato i tempi di qualche giorno. Tre croci, “impreziosite” da una testa mozzata di maiale, con i nomi di Spinelli, Gruppo Carrano e BancaCerea sono state piantate sul manto erboso dello stadio “Armando Picchi“, tana della formazione amaranto. Il quadretto inquietante, oltretutto, è stato accompagnato con un striscione davvero minaccioso che recitava: “Pagherete tutto“.

Messaggio tetro a Livorno

Il messaggio tetro non è certo passato inosservato. La notizia del ritrovamento ha fatto immediatamente il giro del web finendo sulla bocca di tutta Italia. Il presidente Rosettano Navarra è stato risparmiato dal macabro scenario. Le croci, così come la testa di maiale, sono state ritrovate nella mattina di mercoledì 21 ottobre sul prato dell’ “Armando Picchi poche ore prima della svolgimento della gara di Serie C, terza serie di calcio italiana, Livorno-Novara, in programma come da calendario oggi alle 18:30. È stato il custode dell’impianto sportivo a scoprire lo scenario incredibile. Sulla vicenda indagano, per adesso su ignoti, i Carabinieri di Livorno.

Seguici su Metropolitan Magazine

Adv

Related Articles

Back to top button