Videogames

Nerd in Lockdown: I migliori retrogames da giocare a casa

Adv

Siete confinati in zona rossa, siete in lockdown e non sapete come impiegare il vostro tempo? Dopo una stressante giornata di lavoro da casa non volete far altro che svagarvi e, depressi, guardate la vostra home di Facebook con gli amici che abbracciano la PS5? Niente paura, ci sono i retrogames!

Alcuni siti oltreoceano hanno scritto vari articoli sul retrogame che è tornato in auge grazie al lockdown. Le vecchie console che prendevano polvere in soffitta sono state rispolverate e tirate a lucido e molti nostalgici videogiocatori si sono accorti che non sempre innovazione è sinonimo di divertimento. Una piccola Playstation o un Super Nintendo possono regalare ore ed ore di divertimento e una bella dose di frustrazione.

Essere nerd in lockdown: riscoprire i retrogames


Purtroppo c’è chi non è così fortunato: le vecchie console si sono rotte nel tempo, oppure sono sparite a seguito di traslochi, trasferimenti in un’altra città o addirittura in un altro paese. Cosa c’è di meglio di emulare i propri titoli preferiti? Senza considerare la grande potenzialità dei videogiochi abandonware. Il mondo del web, si dice, è un gigantesco cimitero in cui riposano vecchie glorie del passato. Perché non risvegliarle in queste serate noiose e quando abbiamo ormai terminato tutto del nostro backlog odierno?

Nerd in Lockdown: I migliori retrogames da giocare a casa
  • Mario Kart
    Lo storico Mario Kart diverte sempre. Fresco del successo della sua nuova versione che supporta la realtà simulata, Mario Kart fa divertire grandi e piccini in tutte le sue versioni; attualmente è arrivato all’ottavo capitolo su Nintendo Switch, ma il divertimento assicurato è su Wii con il volante bluetooth in dotazione e soprattutto nella sua versione storica uscita per 1990 su Super Nintendo. Attualmente è possibile provarlo su Switch grazie al porting dedicato al retrogame o su Super Nintendo Mini, Mario & company in pixel sono d’effetto e lasciano a bocca aperta anche i videogiocatori più giovani.
Nerd in Lockdown: I migliori retrogames da giocare a casa
  • Monkey Island
    La celebre avventura grafica di Lucasarts è sicuramente un ottimo titolo in cui perdersi durante questo nuovo lockdown sia per i grandi che per i piccini che non hanno mai conosciuto le gesta di Guybrush Threepwood. Cosa aspettate, allora? Con ben quattro capitoli all’attivo, gli ultimi sicuramente più sottotono rispetto ad i primi due lodati da critica e pubblico, non potete più annoiarvi a casa. Esiste anche una versione rimasterizzata per godervi la dualogia principale di Guybrush alle prese con il malvagio LeChuck per PS3, Xbox 360 e Steam. Per saperne di più, ecco il nostro speciale.
Nerd in Lockdown: I migliori retrogames da giocare a casa
  • Syberia
    Continuando sul filone della avventure grafiche, il celebre Syberia di Benoit Sokal non può mancare. Dovete impersonare Kate Walker, giovane avvocatessa newyorkese sulle tracce della proprietaria di una piccola fabbrica di giocattoli nella fittizia cittadina di Valadilene, in Svizzera. L’ambientazione europea e squisitamente steampunk vi conquisterà irrimediabilmente, grazie ad un mix coinvolgente tra ottimo gameplay, che non è decisamente invecchiato dai primi anni Duemila, e una grafica all’epoca sbalorditiva e che oggi è comunque bella da vedere, in 3D con fondali prerenderizzati. Esplorazione, riflessione e logica vi accompagneranno per tante ore, vietato guardare le guide! L’avventura di Sokal è adatta anche a ragazzi e bambini più piccoli sotto la supervisione di adulti per gli enigmi più difficili. Ne vale la pena.
Nerd in Lockdown: I migliori retrogames da giocare a casa
  • Tombi
    Tombi è un platform ibrido uscito per Playstation nel 1998. Lodato dalla critica, fu quasi ignorato dal pubblico per via del fatto che all’epoca ci fu un surplus di opere videoludiche ad affollare il mercato, basti pensare che nello stesso periodo uscirono Metal Gear Solid e Resident Evil 2. Creato dalla mente di Tokuro Fujiwara, già autore di Ghosts n’ Goblins, Tombi è un colorato platform con elementi rpg. Un titolo immenso, con all’attivo 130 quest principali e secondarie chiamate Eventi, che offrono premi al giocatore e lo fanno avanzare nell’avventura. Tombi può essere potenziato con bracciali e vari upgrade che vanno ad aumentare energia e salute massima. Una vera e propria elevazione del genere platform non difficile e soprattutto adatto anche ad un pubblico di bambini. Chissà se Tombi ritornerà su PS5, noi ce lo auguriamo.
Nerd in Lockdown: I migliori retrogames da giocare a casa
  • Crash Bash
    Avete la fortuna di passare il lockdown in compagnia della vostra famiglia o del vostro partner e avete finito quasi tutti i nuovi contenuti proposti da Netflix? Niente paura perché se avete una Playstation ingiallita non dovete far altro che provare uno dei migliori party game di sempre: Crash Bash! Crash Bash è il secondo spin-off dedicato al bandicoot arancione uscito per Playstation, dopo il fortunato Crash Team Racing, ed il primo a non essere sviluppato direttamente da Naughty Dog. Crash Bash è un gioco da fare con un altro giocatore o addirittura con altri tre se avete dei joystick a disposizione e, soprattutto, il Multitap originale Playstation che permetteva di giocare fino a quattro giocatori (eravamo davvero in pochissimi ad averlo!). Su eBay si possono trovare davvero a poco e noi di Metropolitan consigliamo la piccola spesa per ore di divertimento infinito. I livelli, ambientati nelle celebri warp room, sono fatti in modo che in un’arena, i quattro personaggi sono posti agli angoli. Gli obiettivi variano da gioco a gioco: il Crate Crush l’obiettivo è di spedire al mittente una qualsiasi scatola pericolosa come Nitro, TNT, cubi rocciosi e uscirne vincitori. In Polar Rush i giocatori dovranno cavalcare orsetti polari e buttare gli avversari fuori dal ring, in Ballistix invece, il mio livello preferito, a bordo di navicelle spaziali i personaggi devono intercettare le sfere avversarie e fare in modo di segnare nella loro porta per fare punteggio. Tanti altri livelli sono presenti all’interno di Crash Bash e sono tutti capaci di garantire ore e ore di divertimento. Sarebbe auspicabile una nuova versione di Crash Bash in modalità online, speriamo che le nostre preghiere vengano esaudite!


Adv
Adv
Adv
Back to top button