Metropolitan Today

Luna, 53 anni fa lo sbarco sul suolo lunare dell’Apollo 11

Benvenuti nel viaggio nel tempo di Metropolitan Today. Andremo indietro di 50 anni alla scoperta di un evento che ha segnato la storia dell’umanità. Parleremo di corsa allo spazio, della missione Apollo 11 e dell’allunaggio. Il 20 luglio 1969 l’uomo sbarcava sulla Luna. A questo leggendario evento è dedicata la puntata di oggi

“Credo che questa nazione si debba impegnare a raggiungere l’obiettivo, prima che finisca questo decennio, di far atterrare un uomo sulla Luna e di farlo tornare sano e salvo sulla Terra”

Questa è la frase che il 25 maggio 1961 il presidente J.F.Kennedy pronunciò in una seduta del Congresso su “Urgenti necessità nazionali”. Era l’epoca della grande corsa allo spazio in competizione con l’Unione sovietica, era l’inizio di un sogno che portò la nascita di 10 missioni spaziali prima della mitica Apollo 11 e la realizzazione della promessa di Kennedy. All’interno della celebre navetta spaziale il comandante Neil Armstrong, il pilota del modulo lunare Buzz Aldrin e il pilota del modulo di comando Michael Collins. Tre astronauti che fecero la storia dell’umanità entrando diritto nell’immaginario collettivo per la loro storica impresa dello sbarco sulla Luna

Il leggendario sbarco sulla Luna

Lo sbarco sulla Luna, fonte il Memoriale

“Questo è solo un piccolo passo per un uomo, ma un balzo gigantesco per l’umanità”

Questa è una delle storiche frasi pronunciate da Neil Armstrong al suo arrivo sulla Luna. Un momento storico verificatosi il 20 luglio 1969 alle ore 20:17:40. Lo stesso Armstrong fu il primo a toccare il suolo lunare seguito da Buzz Aldrin mentre Collins rimaneva saldamente in orbita lunare. Il resto è leggenda tra randevouz, canzoni di Frank Sinatra e raccolte di materiali lunari presenti nel Mare della Tranquillità dove era avvenuto lo sbarco. L’arrivo sulla Luna fu infine un evento epico che divise le coscienze della gente. Da un lato ci sono coloro che credono alla realizzazione di un grande sogno. Dall’altro chi vede nello sbarco sulla Luna solo una gigantesca mistificazione hollywoodiana

Altre ricorrenze importanti

Il nostro viaggio nel tempo continiua con il 20 luglio 1865. Quel giorno con il regio decreto n 2438 Vittorio Emanuele II istituì il Corpo della capitanerie di porto. 15 anni dopo, il 20 luglio 1881, il famosO capo Sioux Toro Seduto e gli ultimi indiani fuggitivi si arresero a Ford Buford nel Montana. Restiamo negli Usa perchè il 20 luglio 1940 la famosa rivista Billboard pubblicò la pima Hit parade. Il 20 luglio 1994 l’ufficiale nazista Claus Schenk von Stauffenberg mise in atto un famoso attentato con Adolf Hitler che fallì. Un fatto storico raccontato da Brian Singer nel film “Operazione Valchiria”.

Il 20 luglio è una data importante per i cacciatori di tesori perchè in questo giorno del 1985 venne ritrovato a largo della Florida il famoso galeone spagnolo Nuestra Señora de Atocha con 400 milioni di dollari in monete e argento. Ricordiamo ora due drammatici eventi. Il primo è accaduto il 20 giugno 2001 a Genova. Durante gli scontri per il G8 venne ucciso il giovane Carlo Giuliani. Il secondo, con il quale concludiamo il nostro viaggio nel tempo, è avvenuto il 20 luglio 2012. Quel giorno a Denver, durante la prima dell’ultimo film noliano di Batman, restarono uccise 15 persone e ferite più di 50, tra cui anche bambini, nel drammatico massacro di Aurora.

Stefano Delle Cave

Seguici su Google news

Adv

Stefano Delle Cave

Stefano Delle Cave è scrittore, giornalista pubblicista e regista. Laureato magistrale in D.A.M.S. all’Università di Roma Tre. Gli articoli redatti da Stefano giornalista hanno per tema il cinema, la cultura e la società civile in genere.

Related Articles

Back to top button