Machine Gun Kelly, rapper e attore statunitense, torna in Italia anche quest’ anno: l’appuntamento a luglio, a Bologna.

Machine Gun Kelly

Machine Gun Kelly, all’ anagrafe Colson Baker, è un famoso rapper e attore statunitense. Nato ad Houston (Texas) il 22 aprile 1990, ha iniziato la sua carriera da teenager.

Pubblica il suo primo mixtape nel 2006 ed altri quattro negli anni a seguire, ma è nel 2011 che ha inizio la sua carriera. In quell’anno, firma un contratto prima con la Bad Boy, poi con la Interscope Records.

L’ album di debutto esce nel 2012, Lace Up, e contiene alcuni dei suoi singoli più conosciuti, come Wild Boy e Invincible. Grazie a Lace Up, ha debuttato nella Billboard 200 in quarta posizione.

Machine Gun Kelly - Immagine web
Machine Gun Kelly – Immagine web

Pubblica poi il secondo album nel 2015, General Admission. Nel 2017 pubblica poi Bloom e, nel 2019, il suo quarto album, il più recente, Hotel Diablo.
Quest’anno, dopo il grande successo dello scorso settembre al Fabrique di Milano, tornerà in Italia, al Sequoie Music Park, a Bologna, mercoledì 1 luglio.

Curiosità

Machine Gun Kelly ha una figlia, Casie. La bambina è nata nel 2008 da una sua precedente relazione e, anche se finita, è rimasto in buoni rapporti con la madre. Infatti, parte del ricavato della vendita dei suoi album, è stato usato per comprare una nuova casa alla ex ed alla figlia.

Il rapper, ha più volte dichiarato apertamente di fare uso di droghe. Infatti, ha anche attraversato un periodo da senzatetto a causa della sua dipendenza e, di conseguenza, ha poi frequentato un centro di riabilitazione. Ha anche tentato il suicidio per overdose.

Il suo stile musicale è influenzato maggiormente da rapper, come Eminem e DMX, ma anche dal rock, essendo lui un fan dei Guns N’ Roses e dei Blink 182.

Machine Gun Kelly - Immagine web
Machine Gun Kelly – Immagine web

I biglietti per il live a Bologna sono disponibili in esclusiva dalle 11.00 di giovedì 20 febbraio, per gli iscritti a My Live Nation; saranno invece disponibili su tutti gli altri circuiti di vendita autorizzati dalle 11.00 di venerdi 21 febbraio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA