Calcio

Maicon torna in Italia: al via l’esperienza in Serie D con il Sona

Una storia che sicuramente non è passata inosservata. Il ritorno di Maicon in Italia è un avvenimento storico perché il terzino brasiliano approda in Serie D, al Sona. Il campione in Serie A ha vestito le maglie di Inter e Roma e, dopo il suo addio nel 2016 ai capitolini, il difensore è tornato in Brasile per vestire la maglia dell’Avai e del Criciuma. Maicon, grande protagonista del triplete interista nel 2010, all’età di 39 anni è pronto a ripartire dai dilettanti e lo fa lasciando anche il suo Paese di origine. Con lui anche suo figlio di 15 anni che si aggregherà al gruppo Juniores del suo nuovo club. Una storia particolare, affascinante, romantica e piena di suggestione. Uno dei terzini più forti della storia del calcio giocherà nella quarta serie italiana.

Maicon, le prime parole sull’approdo al Sona

Arrivato oggi a Roma, Maicon si è detto felice di questa nuova esperienza: “Sono contento di essere tornato in Italia insieme a mio figlio. Sono pronto e carico per questa nuova avventura da giocatore.” Poche parole ma decise quelle del brasiliano che, dopo una carriera gloriosa, a quasi 40 anni ha trovato stimoli e forza per ripartire dai dilettanti. In Veneto, soprattutto a Sona, sono tutti pronti ad accoglierlo a braccia aperte e con un’incredulità molto comprensibile. Ma è tutto vero: Maicon Douglas Sisenando è un nuovo calciatore del Sona.

Affare Maicon: parla Ferrarese

Ecco le parole del direttore sportivo della società veneta sull’approdo di Maicon: “Grandissima soddisfazione, portare un giocatore di questa caratura penso non possa più capitare in Serie D. Sono orgoglioso di questa operazione. Ringrazio Tiago De Souza e la società per avermi permesso questo grande colpo.”

D’ASCANIO FABIO

SEGUICI SU:

PROFILO FACEBOOK

ACCOUNT TWITTER

CREDIT FOTO QUI

Back to top button