Mammuth, adesso il Campionato!!

I giallorossi, archiviato il fine settimana di Coppa Italia, si preparano all’esordio in campionato nazionale di serie B. Sabato infatti saranno impegnati sul campo della Libertas Forlì, la formazione che è stata anche la prima avversaria in Coppa.

“È duro fallire, ma è ancor peggio non aver mai provato ad avere successo. In questo mondo non otteniamo niente senza impegno.

Le parole del politico statunitense Teddy Roosevelt andrebbero sempre tenute a mente, in qualsiasi circostanza e in qualsiasi cosa noi ci imbattiamo. Il fallimento fa parte della nostra vita, del nostro provare e riprovare in qualcosa. Esso ci aiuta a capire i nostri limiti, curare i nostri errori, farne tesoro per lavorare ancor più duramente per migliorare la nostra crescita. Non dobbiamo aver paura nel non riuscire, anzi accogliere con maturità quello che si presenta a noi come un servo maestro.

Il fine settimana passato è stato un duro rientro alla realtà, non tanto sotto il punto di vista dei risultati, ma perché sono stati due giorni intensi di hockey in cui c’è stato molto gioco e poco riposo, sia mentale che fisico. Sul campo sono stati lasciati tutti i punti messi in palio. La formazione giallorossa era a ranghi ridotti, ma francamente non c’era l’ansia del risultato, serviva rompere il ghiaccio, far giocare tutti valutando le condizioni e iniziare a vedere sul campo i frutti degli allenamenti. Queste le parole a caldo del Coach Gianmaria Ingrao: “Fine settimana di coppa molto impegnativo che mi ha dato modo di conoscere il valore delle squadre che affronteremo durante il campionato. Come immaginavamo, per noi Mammuth questa stagione sarà difficile, infatti torniamo con tre sconfitte, ma, per fortuna, riportiamo anche con tanti spunti di lavoro per migliorare il nostro gioco.”

Coach Ingrao durante una fase della gara di Coppa Italia

Tre sconfitte per i Mammuth, ma che lasciano buoni spunti, infatti tolta la gara della domenica mattina contro Brebbia, totalmente da dimenticare perché qualcosa è andato storto fin dal riscaldamento, le gare contro Forlì e Torre Pellice sono state giocate per lunghi tratti alla pari. E’ mancato forse un po’ di cinismo in fase offensiva, ma anche questo ha aiutato a capire cosa curare.

Al termine del fine settimana di coppa il morale si è dimostrato alto, negli spogliatoi ci sono stati atteggiamenti positivi e voglia di riprendere subito a lavorare. Già, perché ora non c’è più tempo di parlare, adesso è il momento di agire, sabato si torna in pista e stavolta per il campionato. Come avevamo accennato sarà proprio il Forlì ad ospitare i Mammuth per l’esordio stagionale in Serie B, una squadra ostica e ben strutturata che sulla pista di casa sa esprimere al meglio il proprio gioco sfruttando gli ampi spazi.
Siamo arrivati agli ultimi giorni, il clima di campionato si inizia a sentire, non bisogna aver paura di fallire se si vuole aver successo, ma sopratutto sappiamo che senza impegno non si ottiene nulla.

© RIPRODUZIONE RISERVATA