Mandzukic è ancora svincolato: la Sampdoria pensa al grande colpo

La Sampdoria del presidente Massimo Ferrero ha chiuso il proprio calciomercato con degli squilli di tromba chiamati Adrien Silva e Keita Balde. La campagna acquisti del club blucerchiato è stata complicata ma, al termine della sessione, il tecnico Claudio Ranieri può comunque ritenersi soddisfatto della rosa a disposizione. Per la Sampdoria però, come per tutte le altre squadre, c’è ancora la possibilità di migliorare la rosa pescando dal mercato degli svincolati. Il nome che più spicca tra i calciatori attualmente liberi è quello di Mario Mandzukic. L’attaccante sembra voler aspettare un’offerta proprio dalla Serie A. Nelle ultime ore sta circolando la notizia di come la Sampdoria voglia provare ad ingaggiare il croato.

Mandzukic (Getty Images)

Mandzukic è ciò che serve alla Sampdoria

L’ex Juventus Mario Mandzukic, reduce dall’esperienza all’Al-Duhail, è un calciatore di esperienza e calibro altisonanti. L’attaccante ha fatto sapere di gradire il ritorno in Serie A e la Sampdoria sta pensando di regalare alla tifoseria un colpo da sogno. Un’eventuale approdo del centravanti non solo farebbe scaldare la piazza che vedrebbe in lui l’acquisto per ambire a qualcosa di più importante ma risulterebbe anche necessario nello scacchiere tecnico tattico di Ranieri. Come detto in precedenza la rosa del mister romano è buona ma forse manca proprio un’alternativa di peso nella zona offensiva. Infatti, dopo la cessione di Bonazzoli al Torino, serve un centravanti vero che possa essere determinante in zona goal. Senza dimenticarci di Quagliarella, che ancora oggi è un pilastro dei blucerchiati, ma l’età avanza e con un possibile approdo di Mandzukic il capitano doriano potrebbe rifiatare o giocare direttamente in tandem con il vice campione del mondo. La palla ora va alla società e quindi, al presidente Massimo Ferrero che per garantirsi le sue prestazioni dovrà offrire all’attaccante un contratto lungo e importante. Per avere Mandzukic dovrà essere fatto uno sforzo economico ma la sensazione è che l’attaccante è proprio ciò che serve ai blucerchiati.

SEGUICI SU:

PAGINA FACEBOOK

ACCOUNT TWITTER

© RIPRODUZIONE RISERVATA