Gossip e Tv

Manuel Bortuzzo, chi sono i genitori Franco e Rossella

Manuel Bortuzzo ha un profondo rapporto con i genitori Franco e Rossella, sempre stati al fianco del nuotatore insieme al quale hanno affrontato il difficile momento che ha visto il nuotatore coinvolto in una sparatoria ad Ostia nel febbraio 2019.

Oggi l’ex “vippone” sarà tra gli ospiti di Verissimo” in onda a partire dalle 16:30 su Canale 5 dove si racconterà tra vita privata e carriera. Nato a Trieste nel 1959, consegue il diploma di perito edile e successivamente studia alla Facoltà di Psicologia alla Sapienza di Roma. Sposa Rossella Corona e dalla loro unione arrivano i quattro figli: Michelle, Manuel, Jennifer e Kevin. La famiglia con la sparatoria del 2019 balza sulle prime pagine dei giornali, per via del drammatico incidente nel quale Manuel, nuotatore di successo perde l’uso delle gambe. La vita dei Bortuzzo cambia radicalmente ed in quel momento, Franco decide di trasferirsi a Roma (città nella quale vive il figlio) per stare vicino ed aiutarlo nella sua nuova quotidianità mentre la madre rimane in Veneto con il resto della famiglia e dove è la proprietaria di un panificio.

Manuel Bortuzzo i genitori Franco e Rossella: la vita dopo l’incidente

Dopo il tragico episodio di Ostia, il nuotatore ed il padre iniziano una campagna di sensibilizzazione alla disabilità che li vede ospiti in svariate trasmissioni, fino a quando arriva la chiamata dal Grande Fratello Vip per il secondogenito della famiglia. Un trampolino importante dove il tema del quale si sono fatti portavoce i Bortuzzo arriva in prime time, dove Franco si rende protagonista sui social per alcune dichiarazioni in difesa del figlio (sulle parole di Alex Belli) ed arriva nella casa a sorpresa per Manuel. Sul rapporto con Manuel, il padre aveva dichiarato al “Corriere Del Veneto”:

Lo vedo ogni giorno, a tutte le ore. E poi sono sempre impegnato a gestire da fuori tutte le richieste e attività per lui. Non facendo mancare nulla agli altri miei tre figli. Sia mai. Mi sposto da Roma a Treviso e poi in giro per l’Italia”

Corriere Del Veneto

Back to top button