Gossip e TV

Maradona nel ricordo di “Domenica In” : la commozione di Ciro Ferrara

Adv

Un ampio spazio talk dedicato alla tragica scomparsa di Diego Armando Maradona a Domenica In con il fratello Hugo Maradona e sua moglie Paola in collegamento da Napoli, oltre a Christian De Sica e Massimo Boldi, che hanno raccontato alcuni aneddoti sul “Pibe de oro”, Giampiero Galeazzi, Ciro Ferrara e ad altri ospiti in collegamento. Commosse e strazianti parole,in memoria di un grande campione.Sono state rilasciate dalla bocca di tutti gli ospiti. In ricordo di un campione che è stato e che sarà il calcio mondiale, che nessuno dimenticherà facilmente.La leggenda Diego Armando Maradona.

Il fratello di Maradona Hugo si commuove in diretta tv, nel collegamento a Domenica In. Afflitto da un grande dolore scoppia in lacrime. Dicendo che loro due avevano parlato poco prima e dopo tre giorni Diego è morto. La Venier chiede se ha un idea di come è morto Diego, il fratello le risponde che sta aspettando il risultato dell’autopsia, e che chi ha sbagliato dovrebbe pagare. L’autopsia ci rivelerà davvero cosa è successo, chi soffre è la famiglia. A Hugo fa male credere che Armando sia stato abbandonato e che non aveva sicurezze, in un bagno fatiscente. Hugo Maradona vuole ricordare Diego come un bonaccione che trattava tutti molto bene.

Hugo Maradona a Domenica In si commuove parlando della morte dell’amato fratello

In collegamento arriva anche la moglie Paola. Per lei Diego era molto rispettoso e trattava la moglie come una di famiglia, ed è una grande perdita anche per lei. La moglie continua a ribadire il fatto che le persone stanno parlando solo della parte brutta del calciatore non ricordando invece tutte le cose belle che ha fatto.

A lui piaceva scherzare e ballare, ricordando aneddoti e dicendo che lei ne ha grande rispetto. Per Hugo e Paola è molto dura, e per tutti quelli che hanno avuto piacere di conoscerlo. Hugo chiede alla fine solo rispetto, E conclude con un saluto bellissimo verso tutti i suoi amici e familiari.

Hugo Maradona di commuove in diretta tv da Mara Venier a Domenica In - photo credit Immagine Rai
Hugo Maradona si commuove in diretta tv da Mara Venier a Domenica In – photo credit Immagine Rai

L’arrivo di Diego Maradona a Napoli

A Domenica In con passione e tristezza si ricorda la prima volta dell’arrivo di Maradona a Napoli.Una città che per Diego era tutto a cui lui ha dato tutto.Vincendo quei due scudetti memorabili.L’addio e il ritorno in una città che lo venera come un dio ma anche come amico e fratello.Un legame che non si potrà mai spezzare. Una città che è simbolo di Maradona e di un calciatore che è simbolo di una città.

I filmati che si susseguono sono i ricordi che abbiamo delle grandi vincite di Maradona con il Napoli e la commozione e la grandezza di Diego che ci ricordano. “El pibe de oro” quando andò a firmare per la squadra la prima volta disse:“Io ci vado per correre dietro una palla non per i soldi”

Speciale Maradona Domenica In, il ricordo di Giampiero Galeazzi

Giampiero si è emozionato ed è rimasto molto segnato commentando:”è stato grande come uomo e ha sofferto la durezza di colloqui con persone nel mondo del calcio che non erano come lui”.Giampiero lo conobbe negli spogliatoi chiudendosi dentro. L’intuizione giornalistica di affidare il microfono a Diego. Galeazzi ammette che Diego era un vero show man e che sapeva anche presentare.

Attraverso un filmato lanciato da Mara nel divertentissimo video si vede Galeazzi all’interno dello spogliatoio bagnato dall’intera squadra, euforica per la vittoria.Durante l’intervista della vincita dello scudetto. Il giornalista sportivo ha vissuto Maradona come sportivo. “Angelo o demone?”, non doveva però accadere di morire così.Solo abbandonato da tutti.Non capisce Giampiero come si possa lasciare un campione in una casa fatiscente e poi cercare giustificazioni. Giampiero sa solo che Armando è:

“Un anima buona. Anche se ha sbagliato ha fatto piangere il pallone e il calcio, che non è più lo stesso ha quando lui è scomparso. Ha fatto piangere il mondo intero.

Speciale Maradona Domenica In: il ricordo di Ciro Ferrara - Photo Credits corriere.it
Speciale Maradona Domenica In: il ricordo di Ciro Ferrara – Photo Credits corriere.it

Il grande amico di Maradona: Ciro ferrara

Ciro Ferrara in collegamento molto emozionato,con la voce tremolante, ammette che sono stati giorni difficili. Le sue testuali parole sono state:

“L’ho conosciuto come pochi l’ho amato come tantissimi”.”Per me Diego ha rappresentato una rivoluzione”

Ricordano la vittoria dello scudetto,5 luglio 1984. Ciro era un ragazzino. Maradona viene presentato alla città e loro vengono premiati da Diego.Poco dopo Ferrara era in prima squadra e da li è nata la fantastica amicizia tra gli spogliatoi, che poi è durata nel tempo. Dall’addio al calcio di Maradona alla Bombonera.All’addio al calcio di Ferrara, dove Armando è voluto essere fortemente presente. Maradona è stato un personaggio che ha avuto “delle zone di ombra e delle fortissime zone di luce.”

Ciro ha avuto tante dimostrazioni d’amicizia da parte sua. Diego quando arriva a Napoli è stato la rivincita di una città. 10 maggio 1987 la vincita del primo scudetto con in Napoli. Napoli per Diego era la sua casa. Ciro ammette che Diego era molto umile e ironizzando dice: “Ma se tu eri un giocatore normale noi cosa siamo?”. “Lui era uno di noi“. Ferrara ammette che forse noi avremmo dovuto aiutarlo di più e che il calcio sicuramente sarebbe stato la salvezza. Ciro Ferrara alla fine legge bellissime parole estrapolate dal suo libro e che vorrebbe rivivere ancora dei piccoli momenti insieme, parole molto toccanti.

Gli ultimi sviluppi e aggiornamenti da Buenos Aires sulla morte di Diego Maradona

Nella città di Buenos Aires alla Bombonera (stadio dove Armando ha iniziato a giocare) il dolore della città si interroga sulle ultime ore di vita di Armando. Omicidio colposo e abbandono di persona.Si sta cercando di capire come siano andate realmente le cose. Saranno molto importanti gli esami tossicologici per capire se lui ha assunto sostanze di qualche tipo.

Non si riesce a capire bene cosa sia successo nelle sue ultime ore di vita, si cerca di dare una risposta.Polemiche sull’eredità. Rapporti tra l’avvocato, l’ex moglie e le figlie. Si pensa che il patrimonio sia tra i 40 e i 50 milioni di dollari. I figli sono 5, ma ci sono le richieste di presunti figli illegittimi. Ipotesi dai media argentini della scomparsa di 6 milioni di dollari, e l’accusa verso Diego da parte dell’ex moglie.

Massimiliano Gulino

Seguici su

Facebook

Metropolitan Gossip

Instagram

Twitter

Adv
Adv

Massimiliano Gulino

Massimiliano Gulino (14,luglio 1998) è un autore e scrittore di poesie ed aforismi, influencer e modello italiano. Attualmente presso la redazione Gossip di Metropolitan Magazine.
Adv
Back to top button