20.7 C
Roma
Maggio 17, 2021, lunedì

Marconi e la prima comunicazione radiotelegrafica internazionale, 1899

- Advertisement -

Il 27 marzo 1899 Guglielmo Marconi stabilì la prima comunicazione radiotelegrafica internazionale fra la Francia e l’Inghilterra. Marconi riuscì a sfatare i pregiudizi che gli altri scienziati avevano sulla sua tesi e sulla sua idea. A differenza dell’Italiano, gli studiosi credevano che, le onde elettromagnetiche si sarebbero estinte completamente a poche decine di metri dalle sorgenti conosciute. Ma, come ben sappiamo, non andò così. Con questo esperimento Marconi aprì ufficialmente la strada alle telecomunicazioni. Dal 1899 la comunicazione radio divenne un prezioso strumento per la navigazione sia militare che civile fino alla sua commercializzazione come mass media. Non solo Marconi aprì la strada ad una nuova era tecnologia ma, questo suo collegamento radiotelegrafico, li valse il Premio Nobel 1909. Fin dal 1897, Marconi intuì che le trasmissioni radiotelegrafiche sarebbero state possibili attraverso le grandi distanze. Questa sua idea fu ampiamente ripagata nel 1899.

Guglielmo Marconi - Credits: Pinterest
Guglielmo Marconi – Credits: Pinterest

Marconi e la comunicazione radiotelegrafica

Facciamo un passo indietro. Queste nuove frontiere sono state possibili grazie ad un altro studioso che ha rivoluzionato la storia: il fisico tedesco Heinrich Rudolf Hertz che, nel 1866, scoprì le onde elettromagnetiche. Queste portarono un giovane Marconi a compiere esperimenti sulla trasmissione telegrafica senza fili. Successivamente, si trasferì in Inghilterra, dove gli fu più facile trovare i capitali necessari per sua invenzione. L’obiettivo del fisico italiano era dimostrare la possibilità di trasmettere a grandi distanze, con le prime sperimentazioni del 1898, l’italiano ottenne già i primi significativi risultati. Marconi riuscì a mettere in contatto la situazione di South Foreland (vicino Dover) e il battello “East Goodwin”. Dopo qualche miglioramento del trasmettitore, l’italiano tentò il collegamento radiotelegrafico attraverso il canale della Manica, su una distanza di oltre cinquantuno chilometri. L’esperimento andò in porto il 27 marzo del 1899, diventando la prima comunicazione radiotelegrafica internazionale stabilita tra due diversi Stati.

Seguici su:

Twitter

Instagram

Facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
- Advertisement -

Continua a leggere

- Advertisement -

Ultime News

- Advertisement -