15.3 C
Roma
Aprile 15, 2021, giovedì

Marcus Armstrong: giovane talento tra DAMS e FDA

- Advertisement -

Il pilota classe 2000 già parte della FDA, Marcus Armstrong, vuole puntare a vincere il titolo in F2 con il team francese DAMS. Non soddisfatto del suo debutto nella categoria cadetta con un 14esimo posto da lasciare l’amaro in bocca, il giovane neozelandese è tornato subito al lavoro per poter colmare le mancanze della scorsa stagione. “Non è nel mio interesse finire secondo”, ha affermato Armstrong.

Armstrong: “Puntiamo al titolo”

Vincitore del campionato italiano di Formula 4 nel 2017 e vice campione della Formula 3 nel 2019, Marcus Armstrong ambisce a ottenere risultati eccellenti anche in F2 con DAMS e con l’appoggio della Ferrari Driver Academy, di cui ormai fa parte da circa quattro anni. Il pilota 20enne ha debuttato lo scorso anno nella categoria cadetta con ART Grand Prix, disputando, però, una stagione che si è rivelata essere inferiore alle proprie aspettative. Infatti, Armstrong ha sigillato un 14esimo posto nella classifica generale. Un risultato deludente per lui che nel corso del 2020 ha conquistato solamente due podi: una seconda posizione nella prima Feature Race al Red Bull Ring e un terzo posto nella Sprint Race svoltasi sempre sul circuito di Spielberg.

Ferrari Formula 2
Marcus Armstrong esce dall’abitacolo della sua vettura all’ultimo GP di Macao – Photo Credit: profilo Facebook Marcus Armstrong

Nonostante tutto, il giovane neozelandese non si è perso d’animo e ha deciso di voltare pagina per poter ricominciare a sognare quel posto tra i grandi della F1. Per poter raggiungere il suo obiettivo ha accettato il sedile in DAMS accanto a Roy Nissany. Un cambiamento che ha dato parecchio entusiasmo ad Armstrong, che spera a sua volta di ottenere grandi risultati con il team francese. No, non si accontenta di un piazzamento nella top five, il suo unico interesse è quello di laurearsi campione in F2.

“DAMS ha una storia notevole, specialmente in GP2 e F2. E’ uno dei migliori team, se non il migliore, con cui correre. Puntiamo al titolo: non è nel mio interesse finire secondo e loro sono fermamente d’accordo, perché hanno i miei stessi identici obiettivi. Certo, non sarà affatto facile con una concorrenza così agguerrita, ma sento che quando mi trovo nell’ambiente giusto con una grande squadra alle spalle posso davvero fare grandi cose”.

Un lavoro senza sosta tra DAMS e FDA

Armstrong, oltre a lavorare duramente con DAMS, è impegnato anche con la FDA. Una garanzia per il giovane pilota che, se continuerà a confermare il proprio valore in pista, un domani potrà aspirare a un sedile in F1 con la Ferrari. A causa delle restrizioni dovute al dilagarsi della pandemia da Covid-19, il 20enne non ha avuto la possibilità di tornare a casa sua in Nuova Zelanda; proprio per questo motivo Armstrong ha trascorso il proprio tempo a Maranello, dove condivide un appartamento con Callum Ilott che viaggia di continuo tra Londra e l’Italia.

Armstrong F2 FDA DAMS
Marcus Armstrong con Laurent Mekies – Photo Credit: Formula 2 Website

“In realtà ora penso a Maranello come casa. E’ in una buona posizione, sono circondato da montagne e luoghi dove andare in bicicletta e mi trovo a 50 metri dalla palestra Ferrari. Lavoro costantemente con il team e nella vita del motorsport. Sono sempre in giro con persone intelligenti, raccolgo sempre nuove informazioni e sono molto grato di questo. Lo vedo come un enorme vantaggio. Sono solo estremamente appassionato di questo sport ed estremamente desideroso di migliorare: il miglioramento non si ferma mai, ogni singolo giorno mi sveglio e voglio essere migliore del giorno precedente. Non faccio mai le cose a metà, devo essere il ragazzo più in forma sulla griglia. O sono tutto o niente e penso che questo mi distingua dagli altri”.

Dalle parole di questo ragazzo si può comprendere quanto è forte la sua determinazione e quanto è desideroso di raggiungere i propri obiettivi. Marcus Armstrong, grazie anche alla vicinanza della FDA, avrà molto probabilmente il vantaggio di poter imparare qualcosa in più trovandosi spesso a Maranello, oltre che da DAMS. La volontà di migliorare è un elemento aggiuntivo e fondamentale al talento che potrà portarlo lontano.

Arriva la rivista di Motorsport Metropolitan

Il primo numero della nostra rivista (gratuita!) targata Motorsport Metropolitan è disponibile sulla piattaforma Issuu. Scaricatela per leggere tutti i nostri contenuti esclusivi!

SEGUICI SU:

📷 INSTAGRAM: https://www.instagram.com/motors.mmi/
🎥 YOUTUBE: https://www.youtube.com/channel/UCigTTOEc6pPf3YtJMj9ensw
🐦 TWITTER: https://twitter.com/Motorsport_MM
🎙 SPOTIFY: https://open.spotify.com/show/4r2r46o8ZTBOnjzPG7Hihw
📱 PAGINA FACEBOOK: https://www.facebook.com/motors.mmi/
✍ GRUPPO FACEBOOK:https://www.facebook.com/groups/763761317760397
📰 NEWS MOTORI: https://metropolitanmagazine.it/category/motori-sport/

Maria Iuliano

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
- Advertisement -

Continua a leggere

- Advertisement -

Ultime News

- Advertisement -