Cinema

Mariangela Melato, quegli insoliti 80 anni

Avrebbe compiuto 80 anni oggi Mariangela Melato, una delle attrici simbolo della storia del cinema italiano.

Nata a Milano il 19 settembre 1941, i suoi primi anni trascorrono tra la pittura e soprattutto il teatro, dove ha modo di conoscere e lavorare con Dario Fo. Il successo cinematografico arriva a 30 anni, nel 1971, quando recita in Per grazia ricevuta di Nino Manfredi e in La classe operaia va in Paradiso di Pietro Germi. Nella sua carriera tuttavia è impossibile non citare le collaborazioni con la regista Lina Wertmüller, che tra gli altri la dirige anche in Travolti da un insolito destino nell’azzurro mare d’agosto insieme a Giancarlo Giannini, contribuendo a consacrarla come uno dei volti simbolo del cinema del Bel Paese, grazie anche a quel viso così riconoscibile su cui guizzavano i grandissimi occhi verdi, incorniciato da una biondissima chioma.

È grazie a questa serie di successi se Mariangela Melato riesce a vincere il primo David di Donatello come Miglior attrice protagonista già nel 1975, grazie al ruolo ne La poliziotta di Steno. In totale ne vincerà ben sei, mentre i Nastri d’argento che annovererà tra i propri riconoscimenti saranno cinque.

La sua vita proseguirà di pari passo con la carriera, collezionando un successo dopo l’altro a teatro e sul grande e piccolo schermo, finché un tumore al pancreas non la costringerà a lasciare le scene. Muore qualche anno dopo nel gennaio 2013 a causa della malattia.

Chiara Cozzi

Segui Metropolitan Magazine ovunque! Ci trovi su FacebookInstagram e Twitter!

Ph: foggiatoday.it

Adv
Adv

Chiara

Da sempre propensa a dare un'opinione su ogni cosa, l'unica strada percorribile era quella della critica cinematografica. Nel frattempo ho conseguito due lauree in cinema e ho aperto la pagina Instagram @cinematic_witch, dove faccio della divulgazione cinematografica la mia missione.
Adv
Back to top button