Marino Sato Trident Formula 2 – Si aggiunge il penultimo componente dello scacchiere della prossima stagione di Formula 2. Il giapponese Marino Sato ha firmato con Trident per la prossima stagione della categoria cadetta. Ancora da scoprire il pilota che lo affiancherà.

Marino Sato con Trident in Formula 2, promosso dopo i test

Dopo aver preso parte agli ultimi quattro weekend della scorsa stagione con Campos Racing, Marino Sato guiderà a tempo pieno in Formula 2 a partire dalla prossima stagione. Il giovane ventenne giapponese ha convinto il team di Maurizio Salvadori durante i post-seasonal test di Abu Dhabi ad affidargli il volante della vettura italiana.

Marino Sato Trident Formula 2
Marino Sato con Motopark in Euroformula Open 2019 – Photo Credit: Motopark

“Sono molto felice di unirmi a Trident per la prossima stagione di Formula 2. Ringrazio tutti coloro che hanno reso questo possibile. Poter correre qui significa molto per me e, naturalmente, per il mio futuro: non vedo l’ora di poter cominciare questa nuova avventura”Marino Sato

Marino Sato viene da una stagione di successo in Euroformula Open dove, all’esordio, ha conquistato la vittoria del campionato con nove successi, sei pole positions e ben undici piazzamenti sul podio. Sato troverà in Formula 2 il suo connazionale Yuki Tsunoda, anch’egli proveniente dalla Euroformula Open. Attualmente, la grande domanda riguarda su chi sarà il suo compagno di squadra.

Tra i principali nomi troviamo Roy Nissany. Il pilota israeliano attualmente terzo pilota e collaudatore di ROKiT Williams Racing in Formula 1 potrebbe correre parallelamente nella serie cadetta. La stessa Claire Williams aveva inizialmente annunciato che Nissany avrebbe corso in una delle categorie minori della Formula 1, senza però indicare quale. Un suo approdo in Formula 3 sembrerebbe improbabile.

SEGUICI SU :

© RIPRODUZIONE RISERVATA