MetroNerdVideogames

Mario Golf: Super Rush, recensione: una piacevole sorpresa

Adv

Grazie a Nintendo ho avuto modo di provare il nuovissimo Mario Golf: Super Rush, disponibile dal 25 giugno scorso per Nintendo Switch. Scopriamolo insieme!

Mario Golf: Super Rush: prima di giocare…

Mario Golf: Super Rush è l’ultimo capitolo della saga di videogiochi sul golf con protagonisti i personaggi del mondo di Super Mario. Il golf sicuramente non è uno degli sport più seguiti in Italia, per questo ad un giocatore che non segue questo sport probabilmente il gioco non risulterà subito chiaro e intuibile. Ma fortunatamente ci sono venuti incontro.

Il titolo infatti, oltre ad offrirci potenzialmente infinite ore di divertimento da soli o in compagnia di amici, si propone di darci anche le basi teoriche del gioco del golf. E’ infatti sempre possibile accedere ad una Guida che spiega come giocare e come effettuare determinati tipi di colpi e ad un Glossario del Golf, ovvero una specie di dizionario contenente tutti i termini del mondo del golf che incontreremo giocando.
Tutte cose importantissime per non trovarsi disorientati una volta cominciate le partite.

Mario Golf photo credit web
Mario Golf: Super Rush – Photo credit: web

Gameplay

Mario Golf: Super Rush ci propone sia modalità di gioco single player che modalità di gioco multiplayer.
Il multiplayer online e locale è possibile se ognuno possiede una copia del gioco e, nel caso dell’online, un abbonamento al servizio NSO. E’ possibile però anche giocare sulla stessa Nintendo Switch usando il controller a turni, in particolare si può giocare fino a due persone in contemporanea e si può usare un controller per un massimo di quattro giocatori. Inoltre si può giocare sia utilizzando i pulsanti che i comandi di movimento, usando quindi i Joycon come se fossero mazze da golf (occhio a non lanciarli addosso allo schermo, ho già i flashback di telecomandi Wii volanti e televisori in mille pezzi).
Scopriamo insieme le modalità di gioco: Golf Libero e Avventura Golf.

Avventura Golf

Avventura Golf sarebbe l’equivalente della modalità storia del gioco.
In Avventura Golf possiamo utilizzare il nostro Mii per giocare, facendolo aumentare di livello e potenziando di conseguenza le sue abilità tramite un sistema di punti che andranno assegnati alle seguenti statistiche: potenza, resistenza, velocità, controllo e spin. Possiamo quindi costruire il nostro giocatore di golf perfetto che potremo poi anche utilizzare nella modalità Golf Libero.

Questa modalità ci offre anche una piccola linea di trama. Viviamo assieme ad altri principianti del gioco del golf e abbiamo l’obiettivo di vincere svariati tornei per arrivare a gareggiare insieme ai nostri idoli.
Nel gioco dovremo dunque svolgere alcune lezioni riguardanti i fondamentali del golf, completate questo potremo partecipare alle qualificazioni per il torneo. In questo modo passeremo di categoria e potremo accedere a nuovi campi in cui giocare e anche a nuovi tipi di gioco (come il Golf Campestre, che si gioca su un terreno dissestato e l’obiettivo è di completare un tot di buchi con un numero di colpi limitato).

Vincendo le partite si otterranno anche delle monete con le quali acquistare nuove mazze da golf per il nostro set. Inizialmente ci verranno consegnate solo 7 mazze, sarà possibile poi portarne altre assieme a noi ma andrà a discapito della nostra velocità in campo. Infatti spesso dovremo correre da una buca all’altra, consumando la barra della stamina e avendo la possibilità di fare uno scatto speciale premendo L.
Una volta completata la buca, però, saremo costretti ad osservare la CPU giocare, questo alla lunga risulterà un po’ tedioso.

Mario Golf Photo credit: web
Mario Golf: Super Rush – Photo credit: web

Unico problema che ho riscontrato in questa fase purtroppo è la grafica del mondo di gioco. Il design sembra molto carino ma purtroppo è un pochino abbozzato e scarno, poteva uscire fuori qualcosa di leggermente più curato.

Golf Libero

La modalità Golf Libero è appunto il gioco libero, che ci permette di provare le piste di gioco da soli o in compagnia.
E’ suddivisa a sua volta in quattro sotto-modalità: Standard, Speed Golf, Battaglia e Online.
Si potrà scegliere se usare uno fra i 16 personaggi del gioco oppure il Mii protagonista della modalità Avventura Golf. Come spiegato prima, ogni personaggio ha delle modalità speciali che, oltre a far fare uno scatto molto utile nelle modalità a tempo, potrà danneggiare gli avversari (ad esempio Mario spazzerà lontano tutte le palline avversarie che incontrerà sul suo cammino). C’è da dire che il design dei personaggi, con le loro tutine da golf, è molto molto carino.
Per ogni modalità sarà possibile scegliere anticipatamente anche un set di regole (quante buche giocare, da quale buca cominciare e così via).

Standard

Nella modalità standard è possibile scegliere se giocare a colpi (in cui vince chi fa il punteggio più basso) oppure a punti (vince chi completa più buche).
I percorsi disponibili in totale sono 6, di cui 4 da sbloccare tramite la modalità Avventura.
Questa modalità è quella classica, ve la consiglio se è la prima volta che toccate il gioco e volete capire un po’ come funziona.

Speed Golf

Questa è a mio parere la modalità più divertente di Golf Libero. Anche qui si può scegliere se si vince facendo più punti o impiegando meno tempo.
Come dice il nome, qui la velocità è tutto, dovremo infatti correre per raggiungere la nostra pallina appena lanciata. Ci vengono quindi in aiuto le famose modalità speciali di cui vi parlavo prima, che ci permetteranno di compiere degli scatti e di ostacolare gli altri giocatori.

Battaglia Golf

Battaglia Golf è probabilmente la modalità di gioco che ho trovato più stressante. I set di regole questa volta si dividono in strategico e tecnico (o per chi è alle prime armi: difficile e ancora più difficile), entrambe potranno essere giocate con o senza il countdown (tanto perché fare le cose rilassanti non ci piace).
L’obiettivo è quello di essere il primo a completare 3 buche in un percorso di 9. Anche qui quindi sfida contro il tempo e ingegno per trovare il percorso più veloce per vincere.

Mario Golf photo credit: web
Gameplay – Photo credit: web

Mario Golf: Super Rush, il mio ritorno al passato

Giocare a Mario Golf: Super Rush è stata sicuramente una delle esperienze più divertenti dell’ultimo periodo. Sicuramente sono stata colpita anche da una componente emotiva, dato che mi ha ricordato le partite che facevo da bambina ad Everybody’s Golf (infatti sono gli stessi sviluppatori).
Nonostante qualche piccolo difettuccio qua e là, lo reputo sicuramente un titolo degno di nota, una piccola perla con cui divertirsi in compagni di amici e famiglia. Consigliato.

MARIO GOLF: SUPER RUSH | RECENSIONE | TESTATO SU NINTENDO SWITCH

PRO:
+ Divertente sia soli che in compagnia
+ Buon livello di sfida senza essere frustrante
+ Tante modalità di gioco, ce n’è per tutti i gusti

CONTRO:
– Aspetto grafico leggermente trascurato
– Animazioni ripetitive
– Lento e noioso dover aspettare che la CPU finisca di giocare

VOTO: 8,5

Federica Giorgi

Seguici su
InfoNerd
Instagram
Facebook

Adv
Adv

Federica Giorgi

Nata a Roma nel 1999. Studia Comunicazione, tecnologie e culture digitali alla Sapienza. Appassionata di cinema, serie tv, videogiochi, fumetti e tutto ciò che concerne l'universo Nerd.
Adv
Back to top button