Tennis

Masters 1000 Montecarlo, Fognini al secondo turno: una sudata vittoria

Verso i sedicesimi Fabio Fognini, ora al secondo turno del torneo Masters 1000 di Montecarlo. All’inizio del torneo, l’azzurro ha sconfitto così Arthur Rinderknech in tre set, dopo ben due ore e mezza di partita. Un match il cui possibile esito sembrava piuttosto difficile da individuare, soprattutto all’inizio.

Un continuo testa a testa quello del primo set, portato avanti fino al nono game, decisivo per il francese grazie alla terza palla break. Una situazione per cui il ligure non si è certo dato per vinto, con un clamoroso controbreak e la conclusione del set a 7-5. Un buon secondo set per il transalpino che, grazie a diversi dritti vincenti ha poi conquistato la frazione per 6-4. Decisivo poi il terzo e ultimo set per Fognini, abile nello sfruttare i momenti di errore di Rinderknech, annullando due pericolose palle break e portando a casa la partita per 6-3.

Fognini ai sedicesimi del Masters 1000 di Montecarlo, ora al secondo turno dopo un altalenante match contro Rinderknech

Fognini diretto al secondo turno di questo Masters1000 di Montecarlo. Così, prima dell’altrettanto atteso incontro di Jannik Sinner contro Borna Coric, il ligure si assicura un posto nei sedicesimi. Già proiettato verso la prossima partita contro Stefanos Tsitsipas, attuale campione in carica e testa di serie n. 3, il ligure inizia così la sua ascesa all’interno del torneo monegasco.

Pronta a battersi a Montecarlo l’Italia, forte dell’alta determinazione di Sinner, deciso a rientrare tra i primi dieci del ranking, e la convinzione di Fognini, trionfante in questo stesso torneo nel 2019. Due tennisti italiani di non poco conto, forse da non sottovalutare neanche per i grandi favoriti di questo torneo. Tra questi, primo in particolare Novak Djokovic, grande vincitore a Montecarlo nel 2013 e nel 2015.

Un buon primo set per Fognini, con un break recuperato nel quarto gioco per 4 a 5 e servizio per l’avversario e successivamente, sul 6 a 5, un bel rovescio per poi concludere con un dritto in cross vincente e conquistare così la frazione per 7-5.

Favorevole invece per Rinderknech il secondo set, con ben cinque opportunità di controbreak mancate per il ligure sul 2-3, poi terminato a 6-4 dal transalpino con due dritti vincenti.

Decisamente in rimonta l’azzurro al terzo set. Avanti per 3 a 1, Fognini ha però poi subito il controbreak nel quinto game, con un errore di dritto sul break point. Una situazione che si è decisamente ribaltata al 3 a 2, con nuovo break per Fognini e due errori per il transalpino. Sul finale due pericolose palle break sventate dalla grande abilità e autorità dell’azzurro, che ha così sfruttato la situazione portando a casa la partita alla prima palla match utile, per 6 a 3.

Un primo turno valorosamente superato da Fognini, con una dura e sudata vittoria per cui non ha smesso di lottare. Cosa aspettarsi per il prossimo match?

Seguici su Metropolitan Magazine.

Liliana Longoni

(credit-foto-Fabio Fognini-via Twitter, @GeorgeSpalluto)

Back to top button