Tennis

Matteo Berrettini, vittoria all’esordio degli ATP Queen’s: “Bisogna lottare”

È il volto vincente e bello (chiedere al genere femminile) del tennis italiano. Matteo Berrettini è rinato a Stoccarda, dopo aver passato l’ultimo periodo fermo ai box per l’operazione alla mano, grazie alla vittoria in terra tedesca del torneo ATP. Il romano ha messo nel mirino, adesso, gli ATP Queen’s in corso di svolgimento a Londra e l’esordio vincente contro Denis Evans, padrone di casa, potrebbe spalancargli le porte di un (nuovo) cammino esaltante. Negli ottavi di finale lo attenderà lo statunitense Denis Kudla.

Le parole di Matteo Berrettini

Gli ultimi due game sono stati molto lunghi ma questo è il bello del tennis – ha detto Matteo Berrettini al termine della sfida dei sedicesimi di finale degli ATP Queen’s vinto contro il padrone di casa Denis Evans in due set –. Bisogna lottare. Entrambi abbiamo vinto un torneo la settimana scorsa, eravamo in fiducia entrambi ed oggi si è visto sul campo. Ho battuto Murray domenica ed oggi Evans? Prometto che non ce l’ho con voi inglesi! (ride, ndr). Al contrario, sono molto felice di essere qui. Pochi mesi fa mi sono operato e rientrare sull’erba è stata una decisione importante. Avevo dei dubbi sulla superficie per rientrare ma adesso l’obiettivo è vincere di nuovo qui“.

Back to top button