Formula 1

Mattia Binotto, quale futuro? Un top team di F1 chiude le porte

L’addio è ancora fresco e i piani in vista del prossimo futuro non sono ancora chiari. Anzi: non sono ancora decisi. E, forse, non potrebbe essere altrimenti: Mattia Binotto ha passato una vita in Ferrari e la separazione recente andrà certamente a rivoluzionare la sua vita. Ci sarà ancora un futuro per lui in Formula Uno? Sì, ma non in Mercedes.

Mattia Binotto: il “No” di Mercedes

Mattia Binotto, quale futuro? Un top team di F1 chiude le porte

Un futuro che non sarà certamente in Mercedes. È stato direttamente Toto Wolff, team principal della scuderia di Brackley, a raccontare al sito ufficiale della Formula Uno del suo veto negativo su un possibile approdo dell’ex collega di Ferrari:

Mattia Binotto è rimasto team principal della Ferrari più a lungo di quanto mi aspettassi. Era chiaro che fosse sottoposto a una enorme pressione e se si occupa quel ruolo in Ferrari è meglio avere un buon accordo prima di andarsene. Perché non sono interessato ad averlo in Mercedes? Tra di noi ci sono stati troppi attriti negli ultimi due anni e dunque non è possibile che venga da noi. Magari troverà un ruolo in un altro team“.

L’ex Ferrari è tranquillo

Come riporta Il Resto del Carlino, invece, Mattia Binotto nel giorno del suo addio avrebbe riferito a chi gli chiedeva come stesse che lui, in realtà, è molto sereno e che non ha ancora deciso nulla sul suo prossimo futuro. Domani che, ormai ne sono tutti convinti, non sarà in Mercedes dopo le dichiarazioni dell’attuale team principal della scuderia stellata che ha chiuso, forse troppo duramente, le porte all’ex ferrarista.

Photo credit: ferrari.com

Seguici su Google News

Back to top button