Cronaca

Maturità 2020, Azzolina conferma: commissioni formate solo da interni

La ministra dell’Istruzione ha firmato un’ordinanza che stabilisce la composizione delle commissioni per la maturità 2020. I presidenti saranno esterni nominati dagli Uffici regionali, mentre i commissari interni nominati dai consigli di classe.

Che la maturità 2020 sarà a suo modo unica era ampiamente previsto sin dall’inizio della quarantena. A renderla ancora più particolare sarà l’ordinanza firmata ieri sera dalla ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina, che prevede nuove regole per la composizione delle commissioni esaminatrici. Queste ultime saranno composte esclusivamente da commissari interni selezionati dai singoli consigli di classe, mentre i presidenti saranno esterni nominati a livello regionale.

https://www.facebook.com/LuciaAzzolina82/posts/736055243595943

La ministra ha inoltre aggiunto: “In questo modo gli studenti saranno valutati da docenti che conoscono il loro percorso e quanto realmente fatto durante questo particolare anno scolastico. Vogliamo un Esame di Stato vero, serio, ma che tenga conto anche delle difficoltà affrontate a causa dell’emergenza ancora in atto”.

Niente scritto, solo orale

Non potendo attuare la riapertura degli edifici scolastici, l’esame di maturità consisterà esclusivamente nella prova orale, la cui durata sarà necessariamente più lunga del normale. Durante colloquio saranno verificate le conoscenze degli studenti legate alla prima e seconda prova, come la traduzione per i liceo classico e linguistico e le esercitazioni per lo scientifico.

Una proposta che non trova d’accordo molti studenti, i quali hanno fatto sentire la propria voce tramite Facebook. La pagina Maturità 2020 ha infatti pubblicato una lettera di protesta, che si conclude con una proposta alternativa. Quest’ultima prevede l’abolizione di qualsiasi esame (scritto e orale) e l’attribuzione di un punteggio basato sulla media degli ultimi 3 anni moltiplicata per 10. Un ulteriore bonus di massimo 10 punti può essere attribuito per percorso scolastico, miglioramenti, impegno, alternanza scuola-lavoro e partecipazione dello studente.

Restate con noi per ulteriori aggiornamenti.

Back to top button