Gossip e TV

Megxit: la vita di Harry e Meghan lontani dalla Royal Family

Da quando i Sussex hanno deciso di tagliare i ponti con Buckingham Palace, le loro finanze hanno preso una piega diversa. Quanto hanno perso dal momento della dipartita? Ben 20 milioni di euro, a quanto pare.

Quanto è costata la Megxit a Meghan e Harry?

Meglio così. Meglio così. Sappiamo quanto la Corona è stata dura nei confronti della Markle. Tanto i soldi non gli mancano. La giovane coppia può permettersi di fare a meno delle risorse della famiglia reale: sganciandosi dai Windsor, infatti, Harry e Meghan hanno dovuto rinunciare ai finanziamenti pubblici dell’appannaggio reale, ma i contratti di lavoro non mancano.

La Megxit è costata ai Sussex 17,5 milioni di sterline, cioè circa 20 milioni di euro. Gran parte della somma è stata investita nella villa a Montecito, California, dove vivono con i figli Archie e Lilibet Diana. Una sontuosa dimora da 14 milioni di sterline, cioè 16 milioni di euro, di cui 5 già pagati e il resto sotto forma di mutuo.

La casa in California è un sogno: nove camere da letto, sala giochi, cinema, spa, lussureggiante giardino con piscina e campo da tennis, ma da ciò che sembra non basta a soddisfarli. La coppia vuole trasferirsi in un posto diverso in cui poter crescere più serenamente i propri figli. Che c’è di più tranquillo di questo? Ci chiediamo noi. Evidentemente un altro paradiso esiste, e Harry e Meghan lo stanno già cercando. A spese loro, ovviamente.

Harry e Meghan e i contratti post Megxit

I Sussex, nonostante il divorzio dalla Royal Family, possono contare sui loro contratti milionari. Partiamo dagli accordi con Netflix e Spotify, firmati nel settembre 2020. Un contratto che copre serie TV, documentari, lungometraggi e programmi per bambini con e senza sceneggiatura.

A dicembre, inoltre, Harry e Meghan hanno firmato un esclusivo accordo pluriennale con Spotify per ospitare e produrre podcast. La partnership è iniziata con uno speciale per le vacanze in cui la coppia fa da host.

Si stima che il contratto con Netflix valga più di 100 milioni di dollari, mentre il successivo accordo Spotify è stato stimato in circa 25 milioni.

Harry, oltre a ciò, è impegnato nella stesura di un libro di memorie che racconterà la sua vita all’interno della famiglia reale, e le previsioni dicono che sarà pieno di dettagli sorprendenti. A sconvolgere più della trama, però, è l’anticipo di 17 milioni di dollari da parte della casa editrici Penguin Random House.

I 20 milioni persi dalla famiglia reale, a questo punto, sono solo spicci. Niente di lontanamente irrecuperabile. La giovane coppia vola alto (certo perché se lo può permettere) e sembra già lontana dai drammi dei Windsor.

Di nuovo, meglio così.

Serena Baiocco

Adv
Adv
Adv
Back to top button