Attualità

Messa di Pasqua 2021, si può andare a messa?

Pasqua 2021 all’insegna delle limitazioni e della zona rossa. Anche quest’anno ci saranno delle severe regole da rispettare per evitare la diffusione di un virus che da oltre un anno ha cambiato la vita di milioni di persone. Le celebrazioni religiose della Santa Pasqua in chiesa seguiranno rigorosi controlli, anche se la messa non è vietata, per questo motivo ci si potrà recare nei luoghi di culto. Non è vietato spostarsi verso una chiesa che sia lontana dalla propria abitazione, ma è consigliato quanto moralmente importante raggiungere quanto più possibile quella più vicina casa. Sarà obbligatorio essere in possesso dell’autocertificazione.

Il decreto così si esprime in questa particolare circostanza: ci si potrà recare in chiesapurché si evitino assembramenti e si assicuri tra i frequentatori la distanza non inferiore a un metro. Possono essere altresì raggiunti i luoghi di culto in occasione degli spostamenti comunque consentiti, cioè quelli determinati da comprovate esigenze lavorative o da necessità, e che si trovino lungo il percorso già previsto, in modo che, in caso di controllo da parte delle forze dell’ordine, si possa esibire o rendere la autodichiarazione prevista per lo spostamento lavorativo o di necessità. Come per la messa di Natale, anche a Pasqua le celebrazioni alla vigilia seguiranno limitazioni anche negli orari, le quali dovranno essere concluse necessariamente prima dell’inizio del coprifuoco.

Back to top button