Formula 1

Michael Masi, altro attacco frontale: “Non ha ancora capito lo sbaglio”

Non si placano le polemiche, nonostante l’allontanamento a fine Mondiale 2021 di Formula 1. L’argomento Michael Masi tiene ancora banco nel Circus, con la Mercedes che per bocca di Toto Wolff è tornata a parlare sull’ex Direttore di gara. Il team principal austriaco ha puntato nuovamente il dito sull’uomo entrato nel ciclone di polemiche dopo la fine del Gran Premio di Abu Dhabi che ha consegnato lo scettro di campione del mondo, con un controverso finale, a Max Verstappen sfilandolo a Lewis Hamilton.

Argomento Michael Masi, altro frontale di Toto Wolff

Ecco cosa ha detto, ai microfoni dall’agenzia di stampa PA, Toto Wolff in merito alla vicenda che ha investito Michael Masi dopo il turbolento finale di Abu Dhabi:

“Avevo pranzato con lui il mercoledì prima della gara – ha spiegato Toto Wolff della Mercedes – consigliandogli di accettare le critiche per ripartire da lì. Gli avevo detto che Lewis lo fa ogni giorno, e che mi sembrava un ragazzo che conoscesse il fatto suo. Non si trattava di influenzarlo, ma solo di dare il mio feedback onesto sul fatto che non avrebbe dovuto interpretare le opinioni esterne come se fossero semplicemente sbagliate. Oggi alcuni piloti dicono che, durante i briefing, spesso Masi era quasi irrispettoso nei loro confronti. Era semplicemente immune ad ogni critica – ha aggiunto – e ancora oggi non ha capito di aver fatto qualcosa di sbagliato. Il direttore di gara non dovrebbe essere una persona di cui la gente parla, ma qualcuno che fa il suo lavoro ed assicura che la gara si svolga nel rispetto dei regolamenti”.

Seguici su Metropolitan Magazine

Photo Credit:FIAOfficialTwitterAccount

Adv

Related Articles

Back to top button