Cinema

Mickey Rourke, settant’anni tra sregolatezza e risalite

Compie oggi 70 anni Mickey Rourke. È uno dei divi di hollywood che negli anni 80′ era un vero e proprio sex symbol e che saputo farsi apprezzare anche in età avanzata per i suoi ruoli da antieroe. Ha avuto una nomination agli Oscar come miglior attore protagonista e un Golden Globe

“Quando mi piace un film qualsiasi ruolo va bene e ci metto tutta l’anima e tutto il cuore”

Questa è una recente dichiarazione di Mickey Rourke che spiega come il famoso divo americano sia riuscito a rimettersi in piedi nonostante una vita particolarmente turbolenta. Dopo essere diventato un vero e proprio sex symbol negli anni 80′ ha vissuto un periodo di declino a causa del suo uso di droghe. Il noto attore aveva poi abbandonato le scene per intraprendere una carriera da pugile professionista ma con scarsi risultati e parecchi danni come alcune costole incrinate e i denti spezzati. Ha vissuto poi una seconda giovinezza attoriale nel primo decennio degli anni 2000 con il grande successo di “The Wrestler” che la consacrato come antieroe per eccellenza.

Mickey Rourke in cinque ruoli cult

Mickey Rourke, fonte rare-gallery.com

Analizzando le interpretazioni di Mickey Rourke abbiamo scelto quelli che per noi sono i cinque ruoli più importanti. Iniziamo la nostra carrellata con “Rusty il selvaggio” di Francis Ford Coppola con cui Rourke fece conoscere il suo talento nel ruolo di “Quello della moto” . 2 anni dopo Rourke è l’integerrimo capitano White in lotta contro la mafia cinese nel cult “L’anno del dragone” di Michael Cimino. Il famoso attore americano è anche diventato un irresistibile sex symbol grazie al ruolo cult di John Gray nel grande classico erotico-drammatico “9 settimane e ½” di Adryan Line.

Rourke è stato poi protagonista di un grande classico del cinema italiano come “Francesco” di Liliana Cavani dove interpreta San Francesco d’Assisi. Concludiamo la nostra carrellata con il ruolo che ha significato per Rourke il suo ritorno al successo. Stiamo parlando di Randy “The Ram” di “The Wrestler” di Darren Aronofsky per la cui interpretazione Rourke è stato premiato con un Golden Globe, un Bafta ed ha ricevuto una nomination agli Oscar come migliore attore protagonista .

Stefano Delle Cave

Seguici su Google News

Stefano Delle Cave

Stefano Delle Cave è scrittore, giornalista pubblicista e regista. Laureato magistrale in D.A.M.S. all’Università di Roma Tre. Gli articoli redatti da Stefano giornalista hanno per tema il cinema, la cultura e la società civile in genere.
Back to top button